Sito ufficiale delle Piccole Suore Missionarie della Carità (Don Orione)

E-mail Stampa PDF

Rami

 

L'Istituto delle Piccole Suore Missionarie della Carità comprende al suo interno il ramo delle Suore Sacramentine Adoratrici non vedenti e quello delle Suore Contemplative di Gesù Crocifisso.

• Le Piccole Suore Missionarie della Carità hanno come fine specifico l'esercizio della carità verso il prossimo. Consacrano la vita per portare a Cristo e alla sua Chiesa i piccoli figli del popolo e i poveri più lontani da Dio e più abbandonati, mediante l'insegnamento della dottrina cristiana e la pratica delle opere evangeliche della misericordia. Svolgono la loro missione in una continua evangelizzazione. E sull'esempio di Maria vivono dandosi tutte a Dio e ai fratelli. A servizio dei poveri più poveri e abbandonati. Con le parole e con le opere testimoniano l'amore di Cristo.

• Le Suore Sacramentine Adoratrici non vedenti vivono lo spirito eucaristico per una testimonianza di vita apostolica, con pietà liturgica e nascondimento fecondo. Formano una comunità speciale e pregano per il Papa e per la Chiesa; sostengono, con l'adorazione e il sacrificio, l'azione apostolica dei Figli della Divina Provvidenza e delle Piccole Suore Missionarie della Carità; offrono a Dio la privazione della vista per i fratelli che non conoscono ancora la verità, affinché possano giungere a Dio, luce del mondo. Per favorire l'adorazione e contemplazione fanno vita ritirata, però accolgono con gioia e carità quanti a loro si avvicinano. Con il metodo di scrittura "Braille", "Vallù" e dattilografico realizzano una interessante corrispondenza con la gente, comunicando speranza. Nelle ore libere della preghiera, le Sacramentine si occupano dei più svariati lavori, secondo le capacità e attitudini personali di ciascuna. Sono nella Chiesa locale lampade accese che brillano davanti all'Eucaristia.
• Le Suore Contemplative di Gesù Crocifisso hanno come fine specifico quello di rivivere l'amore appassionato a Gesù Crocifisso, di stare ai piedi della Croce con Maria addolorata Madre della Chiesa, per la salvezza del mondo: dei più lontani da Dio, dei più poveri... Vivono con gioia nella solitudine, nel silenzio e in continua orazione offrono al Signore un sacrificio di lode. Nella contemplazione intendono realizzare il progetto del Beato Luigi Orione di "Instaurare Omnia in Christo" per fare unità col Papa e i poveri e con le sorelle di vita attiva.