Sito ufficiale delle Piccole Suore Missionarie della Carità (Don Orione)

Genova: Convegno delle Animatrici della Provincia "Mater Dei"

29 novembre

anteprima1 2911018Un servizio di autorità obbediente alla fraternità.

 

Si è appena concluso a Genova Quezzi il convegno delle animatrici di comunità della Provincia Mater Dei.

 

La tematica sul servizio di autorità secondo le nuove linee orientative offerte dalla Congregazione dei religiosi e il magistero di Papa Francesco è stata davvero illuminante ed esposta con competenza da don Rino Cozza, dei Giuseppini del Murialdo.

Il relatore ha offerto, facendo un excursus storico ed esperienziale, una visione molto attraente della bellezza del cammino che la Chiesa tutta sta facendo per spogliarsi di quelle sovrastrutture che non lasciano trasparire lo stile di Gesù e la freschezza del Vangelo che “scalda il cuore” e apre allo stupore.

Porre il “Vino nuovo in otri nuovi” costituisce un passaggio essenziale per vivere l’oggi di Dio nella nostra vita personale e nelle nostre realtà e non rendere invisibile la forza profetica del nostro carisma. Accogliendo il cambiamento potremo ancora raccontare alle nuove generazioni la bellezza della sequela, del servizio, della fraternità, la fecondità del carisma…

 Se vogliamo suscitare nei giovani il desiderio di vivere una vita in pienezza nell’incontro con Gesù dobbiamo recuperare quel fascino, quell’attrazione del “venite e vedete”!

 

Molto suggestivi anche gli stimoli offerti dalla psicologa Serena Susigan che ha coinvolto tutte le animatrici di comunità nella presentazione di alcune strategie e modelli di leadership.

Riassumendo, ciò che si rivela di fondamentale importanza nelle strategie di una buona guida è il prendersi cura della persona e delle relazioni in un clima di fiducia e di autenticità, cercando di mostrare e di condurre tutti alla vision e alla mission del nostro essere PSMC, nel cuore della Chiesa e in sintonia con il carisma di don Orione che, oggi più che mai è suscettibile di nuove attualizzazioni ed espressioni.

 

In un clima di grande serenità e di accoglienza reciproca le animatrici di comunità sono state aiutate a fare una esperienza di laboratorio comunitario per la preparazione alla tappa della localizzazione del PAI, in linea con il percorso del Cammino di rinnovamento.

 

Con la Vergine Maria vogliamo confermare il nostro desiderio di custodire l’umano per rivelare nel visibile l’invisibile. Inizia qui una grande sfida: “Eccomi sono la serva del Signore, avvenga di me quello che hai detto!”

 

Chiara Pilota

Last modified on Giovedì 29 Novembre 2018 11:22