Sito ufficiale delle Piccole Suore Missionarie della Carità (Don Orione)

Argentina: “Non si semina mai invano, nel cuore dei giovani”. (Don Orione)

03 maggio

anteprima2 0205019Nei giorni della Settimana santa, presso la Casa provicniale delle Piccole Suore Missioanrie della Carità di Buenos Aires, è stato organizzato un ritiro per giovani accompagnato da Sr. Catalina, Sr. Nancy, insieme alle postulanti e alle aspiranti.

Hanno condiviso alcuni momenti con i giovani anche la Superiora generale e le consigliere che si trovavano in Argentina per la Visita Canonica generale.

Sr. M. Nancy ci racconta questi giorni vissuti con i giovani nell'attesa della Pasqua. 

 

Il ritiro si è svolto da mercoledì sera a domenica dopo mezzogiorno e quest'anno è stato preparato come una settimana santa con Don Orione, tenendo conto dei diversi eventi della famiglia carismatica.

Durante questi giorni è stato consegnato il testo del Vangelo del giorno e una lettera di Don Orione. Mercoledì l’incontro è iniziato con una presentazione reciproca dei partecipanti e con il ritiro, per chiudersi poi con l’adorazione nella notte.

 

Il giovedì è stata organizzata una mattina di servizio nel Cottolengo di Avellaneda e nel pomeriggio una riflessione su questa esperienza e sulla risposta di Don Orione a una necessità concreta. Insieme alla Comunità della Casa provinciale abbiamo parteciapto all’ultima cena del Signore e abbiamo chiuso la giornata, accompagnando a turni Gesù per tutta la notte.

Il venerdì mattina abbiamo avuto un incontro con l’associalzione Alcolisti Anonimi in fase di recupero, insieme ai giovani della Comunità di Lujan Porteño e nel pomeriggio il lavoro personale e la celebrazione della Passione di Gesù con le Confessioni. Nella notte la Via Crucis per le strade del quartiere insieme alla comunità Parrocchiale.

 

Sabato mattina abbiamo vissuto un momento bellissimo con Maria, la donna fedele in tutta la vita di Gesù. Nel pomeriggio ha condiviso la sua testimonianza di vita P. Damien, cresciuto nella Comunità di Lugano e con una forte esperienza di Don Orione come figura paterna. 

Poi la veglia del Sabato Santo e la celebrazione della cena di celebrazione per la Pasqua con la Comunità che ha fatto conoscere tutte quelle suore che erano madrine della preghiera per ciascuno dei giovani che hanno fatto il ritiro. Abbiamo chiuso la notte con canzoni e tanta allegria.

Rendo Grazie a Dio affinchè Gesù continui a toccare il cuore dei giovani per mostrare loro il suo grande Amore verso tutti.

 Hna. Nancy 

 

 
Last modified on Venerdì 03 Maggio 2019 06:40