Sito ufficiale delle Piccole Suore Missionarie della Carità (Don Orione)

Fusione Suore di S. Teresa di Gesù Bambino - Nido di Rondini, di Madre Valdettaro

A tutte le PICCOLE SUORE MISSIONARIE DELLA CARITÀ
Per conoscenza ai membri della Famiglia carismatica orionina:
Figli della Divina Provvidenza
Movimento Laicale Orionino
Istituto Secolare Orionino
Istituto Maria di Nazareth


Carissime Sorelle e fratelli!


con grande gioia vorrei comunicare a tutti voi che, dopo un lungo e faticoso cammino di preparazione spirituale, psicologica e giuridica, siamo arrivate, come era stato da me comunicato durante il XII Capitolo generale, alla concretizzazione della fusione delle Suore fondate dalla Madre Giuseppina Valdettaro con le Piccole Suore Missionarie della Carità.


Senza dubbio, questo significa un momento di grazia per le Sorelle che saranno accolte nel seno della nostra Famiglia religiosa, ma anche per noi.


Tutto forma parte del piano misterioso e amoroso di Dio che, agli inizi della nostra Congregazione, aveva messo accanto al nostro Fondatore San Luigi Orione, la Marchesa Giuseppina Valdettaro per dare origine, il 29 giugno 1915, alle Piccole Suore Missionarie della Carità.

 

Dopo dieci anni, Madre Valdettaro, lascia la nostra Congregazione, per rispondere alla voce di Dio di dare vita ad un nuovo Istituto religioso di diritto Diocesano: Suore di S. Teresa di Gesù Bambino – Nido di Rondini, nella Diocesi di Savona-Noli, dove era nata e dove poi anche morirà, il 2 maggio 1984, essendo stata presente alla Celebrazione Eucaristica nella Piazza San Pietro, durante la quale veniva beatificato Don Orione, il 26 ottobre 1980, dal oggi San Giovanni Paolo II.


Oggi, le sue figlie, poche in numero, ma ricche di una esperienza di carità e servizio ai più piccoli e poveri, si uniscono a noi e vengono ad arricchire le nostre file con la loro presenza ma, soprattutto, con la loro storia.


Per questo motivo, in dialogo e riflessione con loro, abbiamo scelto come “data simbolica” per questa fusione il 29 giugno prossimo, nella stessa Casa Madre dove 104 anni fa, la loro Madre entrava per iniziare la nostra Congregazione.


Quindi, il giorno 29 giugno p.v., alle ore 10:30 sarà celebrata la S. Eucaristia, presieduta dal Rettore del Santuario della Madonna della Guardia, Don Renzo Vanoi FDP, nella Cappella delle nostre Suore di Casa Madre a Tortona, dopodiché ci recheremo in processione verso la Casa storica, cosiddetta, “Casetta delle 400 lire”, per realizzare simbolicamente il loro “ingresso” fra le Piccole Suore Missionarie della Carità.

Siete tutti invitati! E chi è più lontano si senta coinvolto con la preghiera e con l’affetto!


I primi giorni di settembre, le tre Sorelle: Sr. Assunta Trinca, Sr. Agnese Righetto e Sr. Rosa Furchì, si raduneranno nella casa di Legino (Savona), dove è nata e morta Madre Valdettaro, per dare inizio ad una nuova Comunità di PSMC. Saranno accompagnate in questo primo tempo dalla nostra consorella Sr. M. Priscila Oliveira, la quale aiuterà alla loro organizzazione, animazione e formazione al carisma orionino e per studiare e conoscere le nostre Costituzioni, Norme generali e Atti del XII Capitolo generale.


I primi mesi saranno dedicati in modo particolare alla loro formazione e all’integrazione nella nuova realtà comunitaria e fraterna, preparandosi all’emissione dei Voti perpetui come PSMC, prevista per i giorno 8 dicembre c.a., sempre nella nostra Casa Madre di Tortona. Le tre nuove Sorelle saranno incardinate alla Provincia “Mater Dei” (Italia). Le Suore continueranno a indossare la loro divisa ma porteranno il nostro Crocifisso, come segno di appartenenza alle PSMC.


I mesi successivi saranno dedicati al consolidamento e formazione spirituale, nel 2020 insieme a me e alla Superiora provinciale Sr. M. Gemma Monceri, inizieremo un discernimento sulla missione e il servizio che la nostra Congregazione potrà offrire in quel posto.


Ringraziamo il Signore che nella sua infinita misericordia offre sempre nella sua Chiesa spazi di accoglienza, di comunione e di solidarietà, anche nella fusione dei carismi che Egli stesso fa nascere ed Egli stesso fa crescere e, in questo caso, continua a rendergli fecondi nel seno di altri carismi, perché nel piano di Dio nulla viene perso!


Il nostro amato Fondatore San Luigi Orione insieme alla sua prima figlia la Marchesina Giuseppina Valdettaro, intercedano per noi e chiedano dal Signore la grazia di una serena e gioiosa integrazione e fraternità e, mentre celebriamo con gratitudine i nostri 104 anni di Fondazione, rinnoviamo l’impegno vocazionale di vivere fedelmente la nostra identità carismatica e missionaria all’interno della grande Famiglia orionina, con cuori aperti, generosi e ardenti, perché “Caritas Christi urget nos!”.


Maria Santissima, nostra Madre e guida, ci tenga per mano e ci indichi il cammino verso il Figlio Gesù, in umiltà, in carità, in santità di vita!
Fraternamente, vi abbraccio, unita alle Sorelle del Consiglio generale.


Sr. M. Mabel Spagnuolo
Superiora generale

Roma, Casa generale, 10 giugno 2019.

 

 

DOWNLOAD  

icon Comunicato Fusione Valdettaro (364.81 kB)