6 giugno 1931


La partenza delle prescelte Missionarie avvenne da Genova, il 6 giugno 1931: Don Orione, con non poco sacrificio, giungeva appositamente da Roma a portare loro la benedizione. E’ superfluo rilevare come una delle preoccupazioni prime delle Suore Missionarie oltre atlantico fu quella di incrementare la ricerca delle vocazioni indigene, allo scopo di preparare il vivaio delle future Consorelle per quelle terre tanto fertili e promettenti di attività creative, ma pure ricche di tanta povertà, di malati e di orfanelli abbandonati e di poveri.
I risultati di questa spedizione di Suore recarono ben presto vivo conforto a tutta la Congregazione.
Il 20 agosto 1931 a Montevideo (Uruguay) le Suore incominciarono la loro missione nel Seminario Diocesano; dove restarono qualche anno. Il 3 giugno 1933 aprirono un Orfanotrofio a La Floresta (Dep. Canelones), oggi Collegio “N. S. de las Flores” con scuole elementari.
In Argentina, il 29 giugno 1931, festa dei Santi Pietro e Paolo, veniva aperta a Buenos Aires (Floresta), la Casa “Madre di Dio e di S. Gioacchino”, con scuola di cucito. E’ oggi Casa Provinciale. Ancora in Buenos Aires, l’8 novembre, si apriva la “Casa dei Centri Catechistici”, oggi “Istituto Don Orione” con scuole primarie. Nella Provincia di Buenos Aires, in Tres Algarrobos si apriva il 27 dicembre il Collegio “Santa Caterina” con scuole primarie di cucito.

L'utilizzo dei cookie concorre al buon funzionamento di questo sito e favorisce il miglioramento dei servizi offerti all'utente. L'accesso ai contenuti del sito e l'utilizzo dei servizi implica accettazione dell'utilizzo dei cookie.