Stampa questa pagina
Lunedì, 01 Aprile 2019 12:02

Una settimana da Dio! Voghera 26-31 marzo

Vota questo articolo
(0 Voti)

01 aprile

anteprima2 0104019E’ stata veramente una “settimana da Dio” quella che si è appena conclusa a Voghera presso la Parrocchia orionina di S. Pietro.

In “missione speciale” sacerdoti, suore, seminaristi… per risvegliare nel cuore dei giovani, dei bambini, dei catechisti, degli operatori pastorali, dei genitori, degli anziani, la bellezza della vocazione cristiana che si realizza nel dono di sé.

 

Accolti dal parroco don Loris Giacomelli e dalla comunità, insieme a don Luca Ingrasci, vocazionista e ai seminaristi del Paterno di Tortona, Sr. M. Chiara Pilota e sr. M. Paola Sozzo hanno incontrato e animato vari momenti di preghiera, di gioco, di riflessione puntando alla scoperta del “segreto della felicità” per fare “centro” nella vita! L’icona del buon samaritano ha accompagnato i vari momenti della proposta di animazione vocazionale.

Insieme a Don Orione che coltivava la grande ambizione di essere il prete delle vocazioni si è cercato di risvegliare la gioia di mettersi al servizio di Dio e del prossimo.

Quando si risponde all’amore di Dio e con Gesù si diventa “samaritani della misericordia”, Dio ci fa sperimentare una gioia di qualità unica: una “gioia piena” capace di resistere alle prove della vita; una gioia che scaturisce dalla piena realizzazione di sé nel progetto meraviglioso che Dio ha su ciascuno di noi e che ha un profumo tutto particolare, come il nardo e si espande e contagia!

Dio sa meglio di noi cosa davvero può renderci felici perché ci conosce fin dall’eternità. Papa Francesco con le sue parole ci accompagna e ci incoraggia: “Non siamo immersi nel caso, né trascinati da una serie di eventi disordinati, ma, al contrario, la nostra vita e la nostra presenza nel mondo sono frutto di una vocazione divina! Anche in questi nostri tempi inquieti, il Mistero dell’Incarnazione ci ricorda che Dio sempre ci viene incontro ed è il Dio-con-noi, che passa lungo le strade talvolta polverose della nostra vita e, cogliendo la nostra struggente nostalgia di amore e di felicità, ci chiama alla gioia”.

 

La nostra vita diffonde luce quando si spende nel servizio. Il segreto della gioia è vivere per servire!

C. P.

Letto 195 volte

L'utilizzo dei cookie concorre al buon funzionamento di questo sito e favorisce il miglioramento dei servizi offerti all'utente. L'accesso ai contenuti del sito e l'utilizzo dei servizi implica accettazione dell'utilizzo dei cookie.