Visualizza articoli per tag: Madre Mabel,

A conclusione del mese di giugno, per la celebrazione dei 106 anni di Fondazione (29 giugno - Solennità dei Santi Pietro e Paolo), Madre M. Mabel invita le consorelle a vivere questa data come una "nuova chiamata vocazionale".

Pubblicato in 2021

Carissime Sorelle!

Il mese di giugno è stato un mese carico di eventi e celebrazioni e, come conclusione, la Festa degli Apostoli Pietro e Paolo, cosiddetta, Festa del Papa, tanto cara a Don Orione, viene a chiudere un tempo di grande ricchezza spirituale e liturgica e di diversi eventi di Famiglia.

E si chiude proprio con la celebrazione dei nostri 106 anni di Fondazione.

Non possiamo trascurare questa data senza rinnovare nel nostro cuore il nostro ringraziamento a Dio per il dono che, attraverso il nostro amato Fondatore San Luigi Orione, ha offerto alla Chiesa con la fondazione delle Piccole Suore Missionarie della Carità!

Ma non possiamo neanche vivere questa data semplicemente come “un anno in più”, ma viverla come una nuova chiamata vocazionale.

La nostra storia di 106 anni è il succedersi di una schiera di “sì” generosi e fiduciosi che, dalle prime Suore che aderirono a Don Orione nel lontano 1915 fino ad oggi, una ad una, tutte, fino a noi, fino alle giovani che oggi, nelle diverse parti del mondo, sono nel cammino della formazione, hanno saputo dare continuità a questa vocazione, a questa missione carismatica nella Chiesa e nel mondo e hanno saputo, con le loro vite, spesso nascoste, seminare la carità con le parole e con le opere, perché Cristo sia annunciato fino ai confini del mondo. LEGGI TUTTO

 

IT

Pubblicato in Comunicazioni

“Piccole domande, grandi risposte” è il titolo del video che raccoglie le riflessioni e le voci di tanti rappresentanti della famiglia carismatica orionina, suscitate dal messaggio di Papa Francesco, inviato alla Superiora generale in risposta ad una sua e-mail.

Pubblicato in 2020

23 gennaio

anteprima1 2301015Si sono svolti a Buenos Aires, dal 15 al 20 gennaio gli Esercizi spirituali guidati da Madre M. Mabel Spagnuolo, ai quali ha partecipato un gruppo di suore della Provincia “N. S. di Luján”.

 

“Attingerete acqua con gioia, alle sorgenti della salvezza” (Is 12,3) è stato il tema guida, legato alla dimensione sacerdotale (liturgica/cultuale/fraterna) dello “stile di vita” e basato sul brano evangelico dell’incontro di Gesù con la donna samaritana.

Aiutate da alcune dinamiche di pacificazione/silenzio interiore e di comunicazione nello Spirito, le partecipanti hanno potuto attingere in modo nuovo alla “sorgente” del Signore e rinnovare l’ardore e la gioia della consacrazione e dell’annuncio di Cristo agli altri. Attraverso il silenzio e la comunicazione, le illuminazioni e le riflessioni, la Lectio divina e la contemplazione, hanno vissuto una rinnovata esperienza di incontro con Gesù nella propria interiorità.

A conclusione dell’esperienza è stato celebrato un simbolico invio missionario con la consegna del bastone e le parole della Madre: “Tu che hai attinto alla sorgente della salvezza, va ad annunciarlo ai tuoi fratelli!”.

Le partecipanti hanno lasciato gli Esercizi rafforzate e desiderose di testimoniare l’amore di Cristo Risorto.

Pubblicato in 2015

L'utilizzo dei cookie concorre al buon funzionamento di questo sito e favorisce il miglioramento dei servizi offerti all'utente. L'accesso ai contenuti del sito e l'utilizzo dei servizi implica accettazione dell'utilizzo dei cookie.