Lunedì, 10 Febbraio 2014 11:44

Polonia: 90° anniversario di presenza delle PSMC

Vota questo articolo
(0 Voti)

11 febbraio

anteprima_1102014.jpgNella Casa provinciale a Zalesie Górne, nel contesto della Giornata Mondiale della Vita Consacrata, domenica 2 febbraio è stato celebrato il 90° anniversario della presenza delle Piccole Suore Missionarie della Carità (San Luigi Orione) in Polonia. Proprio il 2 febbraio del 1924 entrò la prima candidata, seguita da una numerosa schiera di altre giovani, pronte a consacrare la vita a Dio e servirlo nei più poveri, secondo il carisma orionino.

La solenne celebrazione dell’Eucaristia presieduta da Don Antoni Wita - Direttore provinciale dei FDP, ha dato inizio alla festa, con la partecipazione numerosa delle suore provenienti dalle diverse comunità della Provincia “N. S. di Częstochowa”, rappresentanti del MLO e dell’ISO, del MGO, un fratello coadiutore, novizi orionini, laici, amici, volontari, rappresentanti delle altre Congregazioni religiose. Con il Direttore provinciale hanno concelebrato: Don Krzysztof Baranowski e Don Dariusz Czupryński (membri del Consiglio provinciale), Don Kazimierz Poręba, Don Janusz Nowak, Don Kszysztof Ukleja (parroco di Varsavia), Don Sławomir Olopiak (parroco di Siedlce), Don Czesław Wujkowski (cappellano) e Don Andrzej Tańcula, Salesiano.

Al ringraziamento a Dio per questi 90 anni della presenza delle Suore di Don Orione in Polonia si sono unite: la Superiora Generale – Madre M. Mabel Spagnuolo, Sr M. Sylwia Zagórowska, vicaria generale, Sr M. Gemma Monceri, segretaria generale, Sr M. Vilma Rojas, Superiora provinciale della Provincia “Mater Dei” e le consorelle Polacche che svolgono un servizio nella Casa generale e nelle altre case in Italia.

Al termine della S. Messa la Madre ha consegnato alla Superiora provinciale la benedizione apostolica del Papa Francesco indirizzata a tutte le consorelle della Provincia “N. S. di Częstochowa”. Dopo aver cantato l’inno della Congregazione tutti gli invitati si sono portati alla biblioteca e archivio della Casa provinciale, che è stata inaugurata dalla Madre M. Mabel e benedetta dal Direttore provinciale degli FDP. Questo luogo, ben preparato e accuratamente addobbato ha ricevuto il nome di Madre Maria Waldetrude Wochna. La festa è continuata con il pranzo, in clima di fraternità, dopodiché nella sala della Casa provinciale ha avuto inizio la parte culturale della celebrazione. Sr. M. Irena Jastrzębska ha presentato il contesto sociale, culturale ed ecclesiale della nascente Congregazione delle PSMC in Polonia. Madre M. Mabel ha svolto il tema: “La Polonia nel cuore di Don Orione”, evidenziando due aspetti: Eredi della sensibilità storica di Don Orione e Eredi della sensibilità culturale di Don Orione. La Superiora provinciale - Sr M. Józefina Klimczak, ha presentato un PowerPoint sul tema: „Il servizio apostolico delle PSMC in Polonia come espressione della fedeltà creativa al carisma del Fondatore”.

A Sr. M. Irena Jastrzębska è stato consegnato un premio per il contributo alla costruzione del patrimonio storico della Provincia, che fornisce una preziosa documentazione dello sviluppo delle PSMC. La Madre ha preparato una sorpresa a tutte le comunità consegnando un fascicolo con la fotocopia delle tre lettere di Don Orione indirizzate “alle buone figlie di Dio, le Suore Missionarie della Carità che sono in Polonia” con la traduzione in polacco. In occasione del giubileo è stata realizzata dal Consiglio provinciale una pubblicazione dei Necrologi delle consorelle defunte negli anni: 1935-2013. Ogni comunità ha ricevuto una copia di questa preziosa opera.

Il 90° è stato celebrato in un clima di lode, di gratitudine al Signore, di gioia, fraternità e anche di riflessione, per andare avanti, costruendo il futuro con rinnovato entusiasmo e coraggio.

La celebrazione ufficiale dei 90 anni di presenza delle PSMC in Polonia si è conclusa davanti alla Madonna di Częstochowa, Patrona della Provincia. La Madre, con un gruppo di consorelle, si è recata in questo santuario per ringraziare la Madonna per la sua continua presenza nella storia e nella vita delle PSMC in Polonia e per chiedere nuove vocazioni.

Madre M. Mabel ha poi concesso un’intervista alla radio “Jasna Góra”, ha visitato il campo di sterminio ad Auschwitz ed alcune comunità vicine.

 

Vai alla pagina dedicata al 90° con la sintesi storica delle PSMC in Polonia

Letto 1811 volte Ultima modifica il Martedì, 11 Febbraio 2014 12:35

Lascia un commento

Assicurati di aver digitato tutte le informazioni richieste, evidenziate da un asterisco (*). Non è consentito codice HTML.

L'utilizzo dei cookie concorre al buon funzionamento di questo sito e favorisce il miglioramento dei servizi offerti all'utente. L'accesso ai contenuti del sito e l'utilizzo dei servizi implica accettazione dell'utilizzo dei cookie.