Mercoledì, 10 Marzo 2021 13:17

"Beata, tu hai creduto" Assemblea Generale di Verifica 2021.

Vota questo articolo
(1 Vota)

Beata, tu hai creduto è il tema dell’Assemblea generale di verifica delle Piccole Suore Missionarie della Carità che dall’8 al 14 marzo si svolge in modalità fisico-telematica in collegamento da tutto il mondo con la Casa generale di Roma.

L'Assemblea generale, evento importante nel cammino della Congregazione a 3 anni dal XII Capitolo generale, è iniziata lunedì 8 marzo con una celebrazione di apertura guidata dal Consiglio generale, seguita dalla presentazione delle moderatrici, delle segretarie e del calendario Assembleare. Momento centrale della giornata la relazione della Superiora generale e del Consiglio sulla valutazione del triennio 2017 - 2020.

Un momento emozionante e toccante della relazione è stato il ricordo del difficile periodo vissuto in Italia e nel mondo a causa della pandemia di Covid-19, e delle consorelle che ci hanno lasciato nel 2020 e nei primi mesi del 2021.
La relazione è stata seguita da alcune risonanze delle partecipanti.

I lavori sono continuati nel pomeriggio, con lo spazio dedicato alla presentazione delle province, delegazioni e vice-delegazioni. Alle 18.45 la Celebrazione di ringraziamento – preparata dalla Provincia N. S. di Guadalupe - ha chiuso la prima giornata dell’Assemblea.

Martedì 9 marzo, le delegate hanno lavorato divise in tre gruppi: Europa, America Latina e Missioni. Questo momento è stato preceduto da un tempo di riflessione personale a partire dalla Relazione della Madre generale e dal testo base con le conclusioni delle assemblee provinciali e regionali. Nel pomeriggio, le delegate si sono ritrovate in Assemblea per l’ascolto dei gruppi, per domande, chiarimenti e per il consenso dell’Assemblea. Il secondo giorno dell’Assemblea si è quindi concluso con un momento di preghiera, guidato dal gruppo delle delegate presenti a Roma, in cui, con grande fiducia nell’amore misericordioso del Padre, le suore assembleari hanno chiesto perdono per le lacune e inadempienze nel vissuto della vocazione e missione e hanno chiesto aiuto per ripartire con rinnovato slancio e fedeltà creativa per il futuro della Congregazione.

Mercoledì 10 marzo, terza giornata dell’Assemblea generale, ha visto la partecipazione degli inviatati della Famiglia carismatica. Un “cammino fatto insieme” iniziato alle 12.30 con un canto di preghiera al Padre fondatore san luigi Orione seguito dal Benvenuto e dall’accoglienza degli inviatati da parte della Superiora generale a nome di tutta l’Assemblea.

Alle ore 13.00 padre Tarcisio Vieria Superiore generale dei Figli della Divina Provvidenza, in collegamento dal Cile, (rappresentato anche in forma presenziale da Don Pierre Kouassi Consigliere generale), ha aperto gli interventi con una preziosa riflessione sulla Famiglia carismatica e l’impegno di unità nella diversità che tutte le componenti sono chiamate a svolgere nella Chiesa. Di seguito le assembleari hanno ascoltato gli interventi di Don Aurelio Fusi Superiore della Provincia “Madre della Divina Provvidenza”, di Rita Orrù Responsabile dell’Istituto secolare orinino, Armanda Sano Coordinatrice generale del Movimento Laicale Orionino, Antonella Simonetta dell’Istituto Maria di Nazareth, Luca Culotta e Camilla Canale collaboratori e volontari impegnati nelle opere dell’Istituto in Italia e all’estero.

Alle 16.00, dopo un tempo di pausa e riflessione personale, sono state presentate delle domande agli invitati in clima di dialogo e fraternità. Alle ore 18.00 l’Assemblea si è collegata al canale You tube delle PSMC per seguire in diretta  "DON ORIONE E SAN GIUSEPPE" un momento di preghiera e riflessione carismatica a cura di Suor Maria Alicja Kedziora, aperto a tutti.

Letto 221 volte Ultima modifica il Giovedì, 11 Marzo 2021 08:12

Lascia un commento

Assicurati di aver digitato tutte le informazioni richieste, evidenziate da un asterisco (*). Non è consentito codice HTML.

L'utilizzo dei cookie concorre al buon funzionamento di questo sito e favorisce il miglioramento dei servizi offerti all'utente. L'accesso ai contenuti del sito e l'utilizzo dei servizi implica accettazione dell'utilizzo dei cookie.