Lunedì, 09 Agosto 2021 07:51

Tortona: Il canto come preghiera di lode nella Trasfigurazione del Signore

Vota questo articolo
(0 Voti)

Il pomeriggio del 6 agosto, nella comunità della Sacramentine non vedenti di Villa Charitas a Tortona, si è esibita la corale di Ferrero Pavia diretta dal maestro Alberto Guaschi.

Con le loro voci melodiose, hanno offerto un'ora  di paradiso, infatti, il canto come preghiera di lode nella festa della Trasfigurazione del Signore è stato un grande dono e speriamo che momenti simili, possano  ripetersi in futuro.

Per questa circostanza  abbiamo voluto menzionare la figura di Madre M. Maria Tarcisia dell’Incarnazione nei 150 anni della sua nascita e per i festeggiamenti si celebreranno solennemente nella prossima festa della luce, è stato esteso l’invito anche a loro.

Dopo più di un anno di chiusura a causa del virus, rincontrare persone è stato un segno di vita e di speranza nel segno della normalità, ci auguriamo che la variante delta che si è sviluppata non comporti nuove restrizioni. 

Alla fine ci siamo recati in refettorio per un momento di fraternità.

I canti eseguiti sono stati i seguenti:

"O LUX BEATISSIMA"
Ave Maria P. Grinholc
Sub tuum praesidium M. Kramarz
Beata es Virgo Maria R. Dubra
Felix namque es R. Dubra
Laus Trinitati Hildegard Von Bingen
O virtus sapientiae Hildegard Von Bingen
O nata lux T. Tallis
O nata lux T. Porter
O lux beatissima M. Burrows
Pone me ut signaculum C. Assandra
Laudate Dominum R. Dubra
The ground-pleni sunt caeli O. Gjeilo

Sr. M. Grazia Scaramuzza

Letto 206 volte Ultima modifica il Lunedì, 09 Agosto 2021 08:16

Lascia un commento

Assicurati di aver digitato tutte le informazioni richieste, evidenziate da un asterisco (*). Non è consentito codice HTML.

L'utilizzo dei cookie concorre al buon funzionamento di questo sito e favorisce il miglioramento dei servizi offerti all'utente. L'accesso ai contenuti del sito e l'utilizzo dei servizi implica accettazione dell'utilizzo dei cookie.