Lunedì, 06 Dicembre 2021 07:49

Assemblea locale delle Suore sacramentine Provincia "Mater Dei"

Vota questo articolo
(0 Voti)

Dal 1° al 4 dicembre, presso la comunità delle Suore Sacramentine a Tortona si è svolta l’assemblea locale in preparazione a quella centrale che si terrà a Roma dal 22 al 30 aprile 2022. 

All’assemblea hanno partecipato le suore Sacramentine della comunità di Tortona, Spagna e Suor M. Dominika Maciejewicz della Polonia che per motivi di salute, non ha potuto essere presente, partecipando in modalità telematica.

Suor M. Gemma Monceri Superiora provinciale ha presieduto i lavori assembleari coadiuvata da Suor M. Carmen Aquino (consigliera incaricata delle suore Sacramentine).

Nella fase illuminativa dell’assemblea la consigliera provinciale Suor M. Aljcia Kedziora ha presentato l’identità delle suore Sacramentine partendo dalle origini della nostra fondazione fino ad oggi. Mentre la superiora provinciale e suor Maria Carmen ci hanno offerto una riflessione avendo come tema “In ascolto con consapevolezza per una fedeltà creativa e perseverante” offrendoci alcuni punti di riflessione per aiutartici a saper leggere i segni dei tempi e scoprire la vita consacrata e le sue sfide oggi.

Negli incontri successivi, seguendo la metodologia indicata dalla Madre Generale, abbiamo fatto una valutazione della realtà attuale delle nostre comunità e guardando al futuro, nel dialogo, sono emerse due proposte per la Provincia Mater Dei e l’intera congregazione.

Nell’ultimo giorno, dopo la lettura e l’approvazione delle due schede, si è fatta la votazione delle delegate all’assemblea centrale.

Con la Santa Messa celebrata da Don Alessio Cappelli FDP si è conclusa ufficialmente l’assemblea locale.  Nell’omelia ha valorizzato la nostra missione con queste parole: voi, siete custodite e custodi. Custodite prima dal Signore, e custodi perché siete chiamate a donarvi totalmente al Signore con il compito di pregare per le persone che si rivolgono a voi per chiedere preghiere e per tutta la famiglia oriorina sparsa nel mondo.

Ringraziamo il Signore per questa esperienza vissuta in fraternità e confidiamo con speranza nell’aiuto di Dio   che non ci abbandona.

Suor Maria Grazia della Divina Provvidenza.



Letto 559 volte