Mercoledì, 01 Giugno 2022 15:40

Incontro dei coordinatori e suore responsabili delle opere della Provincia Mater Dei

Vota questo articolo
(1 Vota)
Nei giorni 30 e 31 maggio, finalmente di presenza si è potuto riprendere il cammino che in questi anni ha coinvolto i laici responsabili delle nostre opere, questa volta con la presenza  delle suore che si occupano direttamente  e collaborano con loro.
Il 30 pomeriggio guidato dalla Madre M. Mabel  il gruppo ha riflettuto sulla fragilità e vulnerabilità che tutti abbiamo sperimentato con la pandemia. Dopo due anni ancora fatichiamo a lasciarci dietro la sofferenza e la paura che hanno accompagnato questo tempo ancora molto vivo nella nostra memoria.
Nella seconda parte la Madre M. Mabel ha guidato il gruppo alla scoperta di alcuni atteggiamenti per vivere una sinodalità nella gestione delle opere: ascolto, dialogo, discernimento, cura e resistenza paziente.
 
Il 31 il dott. Roberto Franchini ha guidato la riflessione sul tema del lavorare nel don Orione e con il don Orione. Tre le sfide per le nostre opere legalità, sostenibilità e orioninità. La formazione si è conclusa con la programmazione di altri incontri e con la partecipazione alla benedizione del giardino della memoria a Casa Madre. Senza memoria non può esserci futuro, quindi in atteggiamento di gratitudine verso le tante consorelle e confratelli che ci hanno preceduto nella gestione delle opere donando anni, energie, creatività abbiamo vissuto questo toccante e commovente momento tutti insieme.
L'incontro si è svolto nel Piccolo Cottolengo don Orione di Tortona.
Sr M. Gabriella Perazzi
 
Letto 70 volte Ultima modifica il Lunedì, 06 Giugno 2022 11:34

Lascia un commento

Assicurati di aver digitato tutte le informazioni richieste, evidenziate da un asterisco (*). Non è consentito codice HTML.

L'utilizzo dei cookie concorre al buon funzionamento di questo sito e favorisce il miglioramento dei servizi offerti all'utente. L'accesso ai contenuti del sito e l'utilizzo dei servizi implica accettazione dell'utilizzo dei cookie.