Venerdì, 16 Ottobre 2020 09:16

Giornata Missionaria Mondiale 2020

Vota questo articolo
(0 Voti)

Domenica 18 ottobre ricorre la 94a Giornata Missionaria Mondiale. “Eccomi, Signore, manda me” (cfr Is 6,8).

Il messaggio che Papa Francesco ci ha offerto per questa ricorrenza si ispira alla vocazione del profeta Isaia: “Chi manderò?”, chiede Dio. “Eccomi, manda me” è la risposta di Isaia e vuole essere la risposta di tutti coloro che hanno preso coscienza del loro essere “battezzati e inviati”.

Papa Francesco dice inoltre: La missione è risposta, libera e consapevole, alla chiamata di Dio. Ma questa chiamata possiamo percepirla solo quando viviamo un rapporto personale di amore con Gesù vivo nella sua Chiesa. Chiediamoci: siamo pronti ad accogliere la presenza dello Spirito Santo nella nostra vita, ad ascoltare la chiamata alla missione… Come Maria, la madre di Gesù, siamo pronti ad essere senza riserve al servizio della volontà di Dio (cfr Lc 1,38)? Questa disponibilità interiore è molto importante per poter rispondere a Dio: “Eccomi, Signore, manda me” (cfr Is 6,8). E questo non in astratto, ma nell’oggi della Chiesa e della storia

In occasione di questa ricorrenza le suore di Casa Madre a Tortona, hanno recitato il Santo Rosario per la Giornata Mondiale Missionaria e sabato 17 si riuniranno per una veglia di preghiera.

Leggi il messaggio del Papa

Letto 132 volte Ultima modifica il Venerdì, 16 Ottobre 2020 09:24

Lascia un commento

Assicurati di aver digitato tutte le informazioni richieste, evidenziate da un asterisco (*). Non è consentito codice HTML.

L'utilizzo dei cookie concorre al buon funzionamento di questo sito e favorisce il miglioramento dei servizi offerti all'utente. L'accesso ai contenuti del sito e l'utilizzo dei servizi implica accettazione dell'utilizzo dei cookie.