Martedì, 07 Maggio 2024 07:54

Famiglia Carismatica Orionina: il ruolo della Vergine Maria nella vita di Don Orione e nella Piccola Opera della Divina Provvidenza

Vota questo articolo
(0 Voti)

A Lauria, nell'ambito del mese di maggio, dedicato alla Madonna, e dell'Anno Mariano Orionino,  è stata organizzato un interessante incontro sul ruolo della Vergine Maria nella vita di Don Orione e nella Piccola Opera della Divina Provvidenza.

Nel pomeriggio del 4 maggio presso il CAS (Centro Aggregazione Solidale), “Agnese Scaldaferri” di Lauria (PZ) si è tenuto un incontro organizzato da MOV e MLO della città sul ruolo della Vergine Maria nella vita di Don Orione  e nella Piccola Opera della Divina Provvidenza. Un evento che ha coinvolto molti laici orionini provenienti anche da Napoli ed Ercolano, varie associazioni mariane, religiosi, gruppi di carità, esponenti della Protezione civile, della Caritas, della Croce rossa, dell’amministrazione comunale… Fra gli organizzatori dell’evento il dott. Mariano Pici, la coordinatrice nazionale dei laici orionini Lucia Carlomagno, il vicepresidente Nello Terracciano e vari laici impegnati nella bellissima attività del CAS che propone, attraverso attività per grandi e piccoli, un modello alternativo di “stare insieme” per evitare l’isolamento e la solitudine e mettere al centro dell’attenzione della comunità la persona, valorizzandone la dignità e le possibilità.

Invitati speciali il Superiore provinciale don Giovanni Carollo, Don Rosario Belli e Sr. M. Chiara Pilota.

Un pomeriggio mariano vissuto nella fraternità e nella gioia consapevoli che se ci si affida alla Vergine Maria si può fare un “bene immenso alla Chiesa e alle anime, come vuole la nostra vocazione”.

 

Letto 300 volte Ultima modifica il Martedì, 07 Maggio 2024 08:06