Mercoledì, 30 Ottobre 2019 09:03

Appello Missionario per l'Asia

Vota questo articolo
(0 Voti)

Oggetto: Appello missionario per l’Asia.

“Sulle orme di Cristo, e con lo sguardo fisso in Lui, fatte ardenti di carità,
con il cuore magnanimo e umiltà grande, andiamo sollecite per il
mondo ad evangelizzare i poveri,
pronte a sacrificare la vita per portare
tutti a Cristo e alla sua Chiesa: “Caritas Christi urget nos” (Cost. art. 75).

      Carissime Sorelle,

     Siamo quasi alla conclusione del mese di ottobre, questo anno chiamato “Mese missionario straordinario”, a richiesta di Papa Francesco. Immagino che in tutte le comunità si avrà cercato il modo di vivere questo mese nel modo più entusiasta e creativo possibile.

     Anche per me il mese di ottobre è stato, quasi tutto, vissuto “in terra di missione”, in Costa d’Avorio, come avete visto dalle foto e notizie che, da qualche tempo, vi sto inviando nei Gruppi “In Famiglia” di whatsapp” secondo la lingua (se qualcuna non sta ricevendo è perché non ho il suo numero, se lo desidera può farmelo arrivare e la aggiungo al gruppo).

     Ho condiviso giorni di grazia con le nostre Consorelle in Costa d’Avorio, dove, oltre a partecipare all’Assemblea generale di verifica dei FDP, ho sperimentato e toccato con mano la Divina Provvidenza nella missione, che realizzano le nostre Suore nella Casa di Accoglienza “Madre M. Elisa” per i bambini disabili, nel Centro Medico Don Orione, nella scuola di sartoria… ma anche negli incontri con i bambini nella Parrocchia, la cordialità e l’accoglienza della gente del posto… una esperienza bellissima che ha riacceso in tutte noi l’entusiasmo missionario orionino e la speranza per il futuro di questa missione. Deo gratias!

     Adesso, di nuovo a Roma, quasi alla fine di questo mese di ottobre, vengo a voi, in primo luogo a condividervi alcune belle notizie sullo sviluppo della nostra presenza missionaria in Asia.

     Noi, PSMC abbiamo alzato la tenda nelle Filippine nel 2004, grazie all’intuizione di Madre M. Ortensia Turati, allora Superiora generale. Subito si sono rese disponibili diverse consorelle pervenute dal Brasile, dall’Argentina e dal Kenya, partendo con grande entusiasmo e amore alla Congregazione.

     La missione si è sviluppata negli anni successivi, offrendo assistenza medico-infermieristica a tanti poveri che vivono in mezzo alla “spazzatura”: bambini, adulti, anziani, e dove le infezioni, le piaghe e altre malattie, sono il pane quotidiano. Anche nell’apostolato del Feeding program per la cura dei bambini malnutriti e il sostegno scolastico. Le Suore sempre hanno saputo unire al servizio di una carità materna, la cura della fede della gente e l’evangelizzazione, contando oggi con gruppi di bambini e giovani missionari e gruppi del MLO.

     Tra il 2014/2015 si metteva in atto un progetto di PGV, che ci aprì ad altre Nazioni dell’Asia: Indonesia, Vietnam, Timor Est, India, dato che le vocazioni nelle Filippine cominciavano a diminuire. Subito il seme del carisma, trovò terra fertile nel cuore di tante giovani desiderose di offrire la loro vita a Gesù nella Vita religiosa. Così, l’unica casa che avevamo al momento in Filippine, si riempì di voci e di preghiere nuove ed entusiaste e cominciò a starci stretta…

     Grazie alla generosità del Provinciale FDP dell’Italia, Don Aurelio Fusi, e Consiglio, nel 2016, abbiamo potuto acquistare una casa per il postulantato, diventata, ora, sede del Noviziato. Intanto il Vescovo di Novaliches, riuscì ad ottenere la nostra risposta positiva per aprire, nella sua Diocesi, una comunità di Suore Sacramentine non vedenti. Oggi, provvidenzialmente, la casa ci è stata data in comodato gratuito perpetuo e non è più legata alla presenza delle Suore Sacramentine.

     Attualmente la sfida che abbiamo davanti è quella di allargare la tenda, perché il numero di postulanti e novizie continua a crescere e, il 2 febbraio 2020, avremo le prime sette Juniores di questa terra benedetta di Indonesia: Don Orione indonesiano!

     Bisogna avviare nuove aperture apostoliche!

     Certamente abbiamo alcuni progetti fra le mani che, lentamente ma senza sosta, stiamo cercando di portare avanti dalla mano della Divina Provvidenza e dalle Suore missionarie: una apertura in Indonesia, prevista per la seconda metà del 2020, e l’apertura di una comunità di PSMC nel Cottolengo di Montalban dei FDP, prevista anche per la fine dell’anno prossimo, appena sarà finita la costruzione della casa per la comunità e il reparto femminile.

     Tanto da ringraziare! Tanto da lavorare! La messe è molta, ma gli operai sono pochi!” ci ripete Gesù. È vero che ormai siamo già tante, però mancano per adesso Suore di voti perpetui per poter iniziare nuove comunità apostoliche e consolidare la formazione iniziale delle giovani.

     Per questo, il secondo motivo di questa comunicazione, è quello di fare un “appello” a tutte  le PSMC:

  • ad ascoltare la voce di Gesù che ci dice: “Tu, seguimi!” (Gv 21,13)…
  • ad accogliere nel cuore la voce di Don Orione che ci dice: “Missionarie della carità, siete suore chiamate dalla mano di Dio a spargere la carità1
  • ad abbracciare la voce delle Costituzioni che ci dicono: “la vocazione specifica missionaria, che rende la religiosa disponibile e pronta a lasciare tutto, anche la patria, per recarsi ad annunciare il Vangelo fino ai confini del mondo, sia da noi particolarmente incoraggiata2
  • a rispondere alla voce del Papa che ci ha detto: “Sorelle, siate missionarie senza frontiere”3

     È vero che tutto è missione! È vero che dappertutto ci sono i poveri! È vero che nelle  Province e Delegazioni siamo poche! Ma è ancora più vero che Dio non si lascia mai vincere in generosità e chi “nella Sua parola getta le reti”, mai, mai resta deluso e riceverà da Lui il cento per uno!

     Carissime! Chi di voi, dopo aver pregato e riflettuto, “sente” dentro quelle voci, non abbia paura di aprire il cuore, le mani e la mente per “partire, come prima, “altre” sono partite, e grazie al loro amore e alla loro fiducia, tante di noi, oggi, siamo fra le file delle PSMC.

     Chi di voi, juniora o perpetua, sente la chiamata per la missione nelle Filippine o in Indonesia, lo scriva e mandi la sua richiesta direttamente a me (Questo indirizzo email è protetto dagli spambots. È necessario abilitare JavaScript per vederlo.). Dopo, con il Consiglio generale e in dialogo con le Provinciali o regionali, faremo il discernimento.

     Maria Santissima, ci insegni l’ascolto profondo della voce del suo Figlio e la docilità e prontezza della sequela, nella gioia, nella generosità e nella disponibilità.

     Ringrazio di cuore tutte e già da adesso prego per coloro che risponderanno a questo appello missionario per l’Asia, sui passi del nostro amato Fondatore San Luigi Orione.

     Vi abbraccio fraternamente nel Signore e siamo sempre unite nella preghiera.

 Sr. M. Mabel Spagnuolo
Superiora generale

Roma, Casa generale, 26 ottobre 2019. 

 

1 Don Orione, 5.08.1932.
2 Costituzioni PSMC, art. 85.
3 Atti XII Capitolo generale PSMC, pag. 20.

 

IT  ES  PT  FR  EN

Letto 52 volte Ultima modifica il Venerdì, 29 Novembre 2019 09:18

Lascia un commento

Assicurati di aver digitato tutte le informazioni richieste, evidenziate da un asterisco (*). Non è consentito codice HTML.

L'utilizzo dei cookie concorre al buon funzionamento di questo sito e favorisce il miglioramento dei servizi offerti all'utente. L'accesso ai contenuti del sito e l'utilizzo dei servizi implica accettazione dell'utilizzo dei cookie.