Lunedì, 29 Agosto 2022 14:11

Il 29 agosto 2022 a Tortona

Vota questo articolo
(0 Voti)

Un nuovo 29 agosto per la Famiglia Carismatica Orionina, che oggi festeggia la Madonna della Guardia nel giorno della sua apparizione, presso il Santuario omonimo di Tortona.

Quest'anno con la gioia rinnovata dell'incontro allargato tra i confratelli e le consorelle qui convenuti, e con tutto il popolo di questa città, che numeroso si è ritrovato a partecipare alla novena e alle varie iniziative in preparazione della solennità di oggi.

La novena è stata arricchita dalla Celebrazione Eucaristica solenne e dalle meditazioni del Vescovo di Tortona, mons. Guido Marini, che ogni sera ha intessuto la sua riflessione intorno ad una frase diversa di Don Orione, dando sempre di più a conoscere la spiritualità e la genialità di questo grande santo, di cui quest'anno si celebrano i 150 anni dalla nascita.

Oggi alle 8.30, come di consueto, anche se si era vissuto in modo molto più ridotto nei due anni di pandemia, le consorelle e i confratelli giubilandi hanno avuto la gioia della messa dedicata al ringraziamento e rinnovamento delle loro promesse. Il Padre Tarcisio Vieira e la Madre Mabel hanno condiviso la loro riflessione comune sull'ambone, in modo molto spontaneo e intenso, nominando i loro rispettivi giubilandi e presentandoli alla comunità nelle loro attività e luoghi di apostolato. 

Hanno poi pensato di concludere il loro pensiero unendo i diversi motti che sono stati scelti negli ultimi eventi importanti della Famiglia. I padri orionini hanno appena concluso lo scorso giugno il loro XV Capitolo Generale, che come motto aveva: “Gettiamoci nel fuoco dei tempi nuovi”. Le suore stanno entrando nella preparazione del loro prossimo Capitolo, ma quello del 2017 aveva scelto di menzionare l’amore a Gesù con le parole: “Vivere Cristo e far vivere tutto il mondo di Cristo”. Il Movimento Laicale Orionino ha scelto "Coraggio e avanti nel  bene" per la loro recente assemblea.

La Madre ha quindi riassunto che tutte le espressioni del carisma orionino hanno focalizzato la loro attenzione su un aspetto del patrimonio del loro fondatore, ma tutte e tre si completano e si complementano, fino alla sintesi "essenziale" scelta dal MLO.

La solennità della giornata è continuata con la Messa Pontificale presieduta dal Patriarca di Venezia e poi con la celebrazione pomeridiana del Vescovo, che si è conclusa con la processione con la statua della Madonna che viene portata fino in Duomo, dove tutti i fedeli recitano il Credo.

Ilaria Pellizzari

Letto 144 volte Ultima modifica il Mercoledì, 31 Agosto 2022 10:01

Lascia un commento

Assicurati di aver digitato tutte le informazioni richieste, evidenziate da un asterisco (*). Non è consentito codice HTML.

L'utilizzo dei cookie concorre al buon funzionamento di questo sito e favorisce il miglioramento dei servizi offerti all'utente. L'accesso ai contenuti del sito e l'utilizzo dei servizi implica accettazione dell'utilizzo dei cookie.