Comunicazione a tutte
le Piccole Suore Missionarie della Carità

Carissime Consorelle!
“L’amore, infine, ci fa tendere verso la comunione universale. Nessuno matura né raggiunge la propria pienezza isolandosi. Per sua stessa dinamica, l’amore esige una progressiva apertura, maggiore capacità di accogliere gli altri, in un’avventura mai finita che fa convergere tutte le periferie verso un pieno senso di reciproca appartenenza” (FT 95).

Le parole di Papa Francesco sono illuminanti in questo momento storico in cui si cammina sempre più nella “globalizzazione”, ma allo stesso tempo e quasi paradossalmente, si evidenziano fortemente le individualità e il rafforzarsi delle etnie e culture locali… Ma sempre rimane il principio evangelico che la forza è nell’unità, nella comunione e nel mettere insieme la ricchezza delle diversità per rendere un corpo bello, significativo e incisivo, attraverso il superamento delle proprie frontiere e della tendenza all’isolamento.

Il “bisogno di andare oltre i propri limiti vale anche per le varie regioni e i vari Paesi... Nei dinamismi della storia, pur nella diversità delle etnie, delle società e delle culture, vediamo seminata così la vocazione a formare una comunità composta da fratelli che si accolgono reciprocamente, prendendosi cura gli uni degli altri” (FT 96), e questo vale in modo molto speciale e determinante per le Comunità religiose e per le Congregazioni arricchite sempre da più internazionalità e interculturalità.

Oggi la profezia è quella della comunione e dell’integrazione delle diversità.

Con questo spirito, il Consiglio generale, dopo aver riflettuto e pregato, dopo aver valutato le realtà, il vissuto e la crescita, lo sviluppo e anche le difficoltà, delle tre Vice-Delegazioni missionarie, create “ad experimentum” nel 2016, ha approvato la riorganizzazione di queste missioni a norma delle seguenti indicazioni presenti nelle Costituzioni Art. 140 – Delegazione regionale:

Un gruppo di Comunità fuori della Provincia può costituire una Delegazione regionale,
guidata da una Superiora regionale che dipende immediatamente dalla Superiora generale e suo Consiglio.

Pertanto, nella riunione di Consiglio del 9-10 luglio 2021, è stata approvata all’unanimità
la creazione di due Delegazioni regionali missionarie:

• la Delegazione regionale “N. S. della Speranza”,
comprendendo tutte le Comunità presenti in Costa d’Avorio, Burkina Faso, Togo e Mozambico;

• la Delegazione regionale di lingua inglese “Madre della Divina Provvidenza”,
comprendendo tutte le Comunità presenti in Kenya, Tanzania e Filippine.

Il Consiglio nominerà le rispettive Superiore regionali e Consigli che saranno regolati secondo le Costituzioni Art. 222 (Erezione di una Delegazione), Art. 223 (Superiora regionale e Consiglio), Art. 224 (Facoltà e doveri), Art. 225 (Assemblea di Delegazione) e Art. 226 (Diritto di partecipare al Capitolo generale).

Le Delegazioni regionali entreranno in vigoreLe Delegazioni regionali entreranno in vigorel’8 dicembre 2021

La nomina delle rispettive Superiore regionali e Consigli, sarà pubblicata opportunamente.

La Delegazione regionale di lingua inglese avrà una specifica organizzazione e struttura di governo che salvaguarderà, da una parte, l’unità e l’appartenenza all’unica Delegazione regionale “Madre della Divina Provvidenza”, e, dall’altra, il rispetto e lo sviluppo delle diversità culturali presenti in Africa e Asia.

Ringraziando il Signore che, nella sua Divina Provvidenza, porta sempre avanti la piccola “barca” della nostra Congregazione, affidiamo queste nuove realtà all’intercessione di San Luigi Orione, perché questo passo di crescita ci porti a testimoniare sempre con più coerenza, maturità ed entusiasmo apostolico, il carisma e la spiritualità delle PSMC, nel seno della Chiesa e in mezzo ai poveri.

Maria, Nostra Signora della Speranza e Madre della Divina Provvidenza, ci guardi con amore e ci benedica.

Unitamente alle Consigliere generali vi saluto e rimaniamo unite nella preghiera.

Suor M. Mabel Spagnuolo
Superiora generale

Roma, Casa generale, 13 settembre 2021.

IT    FR    EN

 

Pubblicato in Comunicazioni

Madre Maria Mabel comunica a tutte le consorelle la creazione di due Delegazioni regionali per le missioni: la Delegazione regionale “N. S. della Speranza” e la Delegazione regionale di lingua inglese “Madre della Divina Provvidenza”.

Pubblicato in 2021

Dal 12 al 20 ottobre 2019 si svolgerà a Bonoua in Costa D'Avorio, l'Assemblea Generale di Verifica dell'Opera Don Orione.

Pubblicato in 2019

Si è conclusa la Visita Canonica delle Consigliere generali Sr. M. Irma Rabasa e Sr. M. Rosa Delgado Rocha, svolta nel mese di settembre, alla Vice-delegazione “Nostra Signora della Speranza” (Costa d’Avorio – Togo e Burkina Faso).

Pubblicato in 2019

Nel pomeriggio di mercoledì  11 settembre 2019, hanno rinnovato i voti le 7 Juniores della Vice Delegazione "Nostra Signora della Speranza" durante la celebrazione eucaristica presieduta da P. Simplice di Figli della Divina Provvidenza.

Pubblicato in 2019

Il primo giorno della Visita Canonica alla Vice Delegazione “Madre della Speranza” è iniziato con la Santa Messa nella Parrocchia “Notre Dame di Anyama”.  

Pubblicato in 2019

09 febbraio

anteprima2a 09022016In Costa d’Avorio per chiudere l'Anno della Vita Consacrata, i consacrati e le consacrate si sono recati in pellegrinaggio sabato 6 febbraio presso la Basilica Santuario Yamoussoukro, ai piedi di Nostra Signora della Pace.

È stata un’occasione molto importante per ringraziare insieme il Signore del dono della Vita Consacrata e per condividere la gioia di essere consacrati, così come ha detto il padre Presidente della Conferenza dei Superiori Maggiori: "Un incontro con Dio vivo, un’occasione per ringraziare assieme il Signore, e celebrare assieme ancora una volta la bellezza delle vita consacrata ai piedi di M. Santissima e ripartire nella missione piu misericordiosi come il Padre”.

Durante la celebrazione erano presenti più di cento sacerdoti assieme a tutti i vescovi della Costa d'Avorio e il Nunzio Apostolico. Nell’omelia il vescovo Monsignore Raymond Ahoua (Orionino) ha sottolineato che l'anno è compiuto, ma la vita continua e dobbiamo continuare a vivere con generosità, con più gioia, così come vuole il Signore che ci ha chiamato e continua a chiamarci giorno per giorno nel vero cammino che è la croce e la Risurrezione: "la vita consacrata è vita sacrificata ma bella e il mondo oggi ha bisogno della nostra testimonianza non delle nostre chiacchere o parole senza vita. Non è la perfezione formale che rende belle e profetiche le nostre comunità, ma la testimonianza dei consacrati trasfigurata dal loro incontro con Cristo e nella ricerca, anche nella fragilità umana, di dimorare nel suo amore".

Dopo la Santa Messa l'agape fraterna sotto gi alberi accanto al santuario è stato uno dei momenti più belli dell’Incontro. Anche le comunità delle Piccole Suore Missionerie hanno partecipato all’evento.

Domenica 7 febbraio, si è svolta la chiusura diocesana dell’Anno della Vita Consacrata, con una Santa Messa celebrata nel Santuario della Madonna della Guardia a Bonoua.

Numerose le congregazioni intervenute tra le quali anche le Suore di clasusura Carmelitane. La Santa Messa è stata presieduta dal vescovo della diocesi di Grand Bassam Mons. Raymond Ahoua (FDP) e concelebrata da numerosi religiosi e alcuni sacerdoti diocesani. I Novizi e le Novizie hanno animato la celebrazione con il loro coro.

Anche in questa occasione Mons. Raymond ha ricordato che la missione che Gesù ci affida oggi è essere il cuore della misericordia di Dio che ama, che consola, che guarisce... essere mano misericordiosa di Dio capace di prendere la mano di chi soffre e condurla alla vera via, verità e vita.

Con Maria SSma gettiamo al largo le nostre reti e andiamo avanti con fiducia.

Pubblicato in 2016

30 dicembre

chiusura centenario costa d'avorio e altri eventiNel mese di dicembre le Piccole Suore Missionarie della Costa d’Avorio hanno vissuto tanti momenti di gioia e di condivisione fraterna. Di seguito i principali eventi:

 

Rinnovazione dei Voti di Sr. M. Phylomene

Suor M. Phylomene Anon Attouho ha Rinnovato i Voti il 4 dicembre, condividendo questo momento di gioia con le consorelle della Vice-delegazione della Costa d’Avorio “N. S. della Speranza”. Si tratta di un momento di grazia in cui ha rinnovato il suo amore ed impegno al servizio di Dio e dell’umanità. La S. Messa è stata presieduta da don Ello Paul Moise dei Figli della Divina Provvidenza.

Chiusura del Centenario di Fondazione

Sabato 5 dicembre le PSMC della Costa d'Avorio hanno organizzato una giornata di incontro fraterno con le diverse autorità amministrative e i religiosi locali. L'obiettivo è stato quello di rafforzare la fraternità, di leggere il passato per riflettere sulla promozione della dignità umana.

Le attività sono iniziate alle ore 11 con la presentazione dell’Istituto delle Piccole Suore Missionarie della Carità, seguita da quella di tutti gli ospiti. Successivamente sono state presentate la storia di San Luigi Orione e il suo carisma, le opere della congregazione, i frutti di questo anno di Celebrazione del Centenario di Fondazione e infine il Centro per disabili di Bonoua. È seguita la bella e toccante testimonianza di un ex ospite del centro dei disabili che attualmente sta preparando un master all’Università.

Infine i presenti hanno espresso le loro impressioni sulla giornata e la responsabile Suor Maria Selina Ndegwa ha ringraziato gli ospiti e soprattutto le autorità presenti.

A completare il tutto la consegna delle targhe in segno di riconoscenza per il bene ricevuto al capo del villaggio e ad altre persone che hanno in un modo o nell'altro sostenuto il lavoro delle PSMC.

L'incontro si è concluso con una cena fraterna. È stata una giornata di grande successo e ricca di condivisione. Le suore sono state particolarmente colpite dalla semplicità e umiltà del capo villaggio e dall'entusiasmo con cui ha contagiato tutti.

Festa della famiglia di Nazareth 2015

La festa della famiglia è un evento di festa che si rivolge a tutte le famiglie. La famiglia delle PSMC della Costa d’Avorio ha celebrato questa festa nella preghiera, organizzando il 27 dicembre una serata di adorazione per le famiglie. Il tema dell’adorazione, animato dalla comunità, è stato "Vivire la misericordia in famiglia. La riflessione si è basata sulla parabola del figliol prodigo (Luca 15, 11-32). Dopo l’adorazione c'è stato un momento di ricreazione, seguito da un rinfresco offerto dalle suore. Per mantenere un ricordo della serata le suore hanno offerto alle famiglie delle sciarpe del Centenario di Fondazione, che si è appena concluso e un'immagine del padre misericordioso. La comunità ha rivolto alle famiglie presenti, l’invito a beneficiare dell'anno della misericordia per essere essi stessi strumenti di misericordia.

Pubblicato in 2015
Lunedì, 21 Dicembre 2015 08:58

Costa d'Avorio: Festa di Natale per i bambini

21 dicanteprima1 21122015embre

Le Piccole Suore Missionaria della Carità di Anyama in Costa d’Avorio  hanno organizzato sabato 19 dicembre, in collaborazione con i chierici dei Figli della Divina Provvidenza e tante persone di buona volontà, una bella Festa di Natale per i bambini del villaggio di Tomasse ad Anayama.

L’obbiettivo di questa iniziativa era di far vivere ai bambini poveri la gioia del Natale insieme alle loro famiglie. È stato un evento unico nel suo genere ed anche un’esperienza particolare per i religiosi orionini. Un momento di gioia al quale hanno partecipato 350 bambini e 50 genitori. La festa è iniziata alle ore 9.00 con l’animazione di differenti gruppi di piccoli partecipanti, inoltre, nel corso della festa è stata organizzata anche l’elezione di “Miss Natale 2015”.

Tutto è stato possibile con l’aiuto della Divina Provvidenza, anche riuscire a dare cibo a 400 persone che hanno mangiato in abbondanza. Le PSMC hanno ringraziato tutti i benefattori che hanno reso possibile questa bellissima esperienza.

Pubblicato in 2015

21 aprile

Bice Costa

“100 anni con la musica divina della Carità” è il concerto di beneficienza tenuto dalla pianista Bice Horszowski Costa lo scorso 18 aprile presso il Teatro Civico di Tortona.

Le offerte raccolte in occasione dell’evento, patrocinato dalla Città di Tortona e organizzato nell’ambito delle celebrazioni del Centenario di Fondazione delle Piccole Suore Missionarie della Carità (Don Orione), sono state destinate alla missione delle suore di don Orione in Costa d’Avorio.

Nel corso della serata, a cui hanno partecipato circa 150 persone, è stato spiegato l’intento della Congregazione non solo di festeggiare i 100 anni di vita trascorsi sul cammino dell’amore e della carità, ma anche quello di guardare al futuro con slancio, entusiasmo ed ottimismo. Da qui l’intenzione di fare in modo che tutti gli eventi organizzati nel corso del 2015 per festeggiare la ricorrenza del Centenario di Fondazione avessero una finalità benefica a supporto delle attività delle suore.

Nello slancio della Congregazione al futuro si è scelto di sostenere la missione della Costa d’Avorio, che da alcuni anni sta affrontando una situazione molto particolare e difficile. Oltre alla guerra civile in cui versa il Paese e le difficoltose condizioni politiche, sociali ed economiche, le Piccole Suore Missionarie della Carità si sono viste espropriare il terreno su cui e sorgeva l’Istituto per bambini disabili di Abobo e demolire l’immobile. In piena emergenza, le suore hanno trasferito i bambini in una casa più piccola, ma a causa della guerra civile sono state costrette a lasciarla per mettere in sicurezza i bambini. Attualmente l’Istituto è ospitato in una struttura dei Figli della Divina Provvidenza, ma è necessario garantire spazi e strumentazione adeguata alla crescita e allo sviluppo dei bambini.

L’esibizione di Bice Horszowski Costa ha previsto brani di J. S. Bach, F. Chopin, F. Schubert, L. Van Beethoven, R. Schumann e J. Brahms.

A conclusione della serata suor Maria Mabel Spagnuolo, Superiora generale delle Piccole Suore Missionarie della Carità, ha ringraziato tutte le persone che hanno partecipato alla serata e hanno contribuito alla sua realizzazione

 

Vai all'Album dell'evento

Visita la pagina Facebook delle PSMC

Guarda il Video 

 

Pubblicato in 2015
Pagina 1 di 3

L'utilizzo dei cookie concorre al buon funzionamento di questo sito e favorisce il miglioramento dei servizi offerti all'utente. L'accesso ai contenuti del sito e l'utilizzo dei servizi implica accettazione dell'utilizzo dei cookie.