Martedì, 09 Febbraio 2016 10:27

Costa d'Avorio: chiusura dell'Anno della Vita Consacrata

Vota questo articolo
(0 Voti)

09 febbraio

anteprima2a 09022016In Costa d’Avorio per chiudere l'Anno della Vita Consacrata, i consacrati e le consacrate si sono recati in pellegrinaggio sabato 6 febbraio presso la Basilica Santuario Yamoussoukro, ai piedi di Nostra Signora della Pace.

È stata un’occasione molto importante per ringraziare insieme il Signore del dono della Vita Consacrata e per condividere la gioia di essere consacrati, così come ha detto il padre Presidente della Conferenza dei Superiori Maggiori: "Un incontro con Dio vivo, un’occasione per ringraziare assieme il Signore, e celebrare assieme ancora una volta la bellezza delle vita consacrata ai piedi di M. Santissima e ripartire nella missione piu misericordiosi come il Padre”.

Durante la celebrazione erano presenti più di cento sacerdoti assieme a tutti i vescovi della Costa d'Avorio e il Nunzio Apostolico. Nell’omelia il vescovo Monsignore Raymond Ahoua (Orionino) ha sottolineato che l'anno è compiuto, ma la vita continua e dobbiamo continuare a vivere con generosità, con più gioia, così come vuole il Signore che ci ha chiamato e continua a chiamarci giorno per giorno nel vero cammino che è la croce e la Risurrezione: "la vita consacrata è vita sacrificata ma bella e il mondo oggi ha bisogno della nostra testimonianza non delle nostre chiacchere o parole senza vita. Non è la perfezione formale che rende belle e profetiche le nostre comunità, ma la testimonianza dei consacrati trasfigurata dal loro incontro con Cristo e nella ricerca, anche nella fragilità umana, di dimorare nel suo amore".

Dopo la Santa Messa l'agape fraterna sotto gi alberi accanto al santuario è stato uno dei momenti più belli dell’Incontro. Anche le comunità delle Piccole Suore Missionerie hanno partecipato all’evento.

Domenica 7 febbraio, si è svolta la chiusura diocesana dell’Anno della Vita Consacrata, con una Santa Messa celebrata nel Santuario della Madonna della Guardia a Bonoua.

Numerose le congregazioni intervenute tra le quali anche le Suore di clasusura Carmelitane. La Santa Messa è stata presieduta dal vescovo della diocesi di Grand Bassam Mons. Raymond Ahoua (FDP) e concelebrata da numerosi religiosi e alcuni sacerdoti diocesani. I Novizi e le Novizie hanno animato la celebrazione con il loro coro.

Anche in questa occasione Mons. Raymond ha ricordato che la missione che Gesù ci affida oggi è essere il cuore della misericordia di Dio che ama, che consola, che guarisce... essere mano misericordiosa di Dio capace di prendere la mano di chi soffre e condurla alla vera via, verità e vita.

Con Maria SSma gettiamo al largo le nostre reti e andiamo avanti con fiducia.

Letto 711 volte Ultima modifica il Martedì, 09 Febbraio 2016 10:39

Lascia un commento

Assicurati di aver digitato tutte le informazioni richieste, evidenziate da un asterisco (*). Non è consentito codice HTML.

L'utilizzo dei cookie concorre al buon funzionamento di questo sito e favorisce il miglioramento dei servizi offerti all'utente. L'accesso ai contenuti del sito e l'utilizzo dei servizi implica accettazione dell'utilizzo dei cookie.