13 novembre

 

anteprima1_1311013Approfittando del suo passaggio in Brasile al ritorno dall’Assemblea Ordinaria del Coordinamento Generale del MLO, realizzata a Montevideo (Uruguay) dal 7 all’11 ottobre 2013, Suor M. Bernadeth Martins de Oliveira è stata a Brasília/DF dal 4 al 6 novembre, dove si è incontrata con Suor Maria Sônia Conjiu, Consigliera provinciale, responsabile per il MLO e per il l’Equipe provinciale del Centenario delle PSMC.

All’incontro erano presenti Suor M. Rosely, l’insegnate Paula e l’Assistente Sociale Lúcia per fare il punto della situazione nei rispettivi ambiti e incentivare il servizio nella Congregazione.

Durante l’incontro sul triennio di preparazione al Centenario di fondazione delle PSMC, sono state condivise dal gruppo le iniziative svolte in questo periodo. In modo particolare è stata sottolineata l’importanza di adeguarsi costantemente al presente per sviluppare e dare vita a nuovi elementi ed orientamenti per il futuro dell’Istituto.

Nell’incontro sul MLO Suor M. Bernadeth ha parlato della centralità della formazione sistematica al carisma dell’Istituto per i laici che lavorano e collaborano nelle opere orionine, e del loro coinvolgimento nello spirito e nella vita di Don Orione per favorire sempre più la condivisione del carisma e della spiritualità della Famiglia Orionina nel mondo. Le partecipanti hanno dimostrato il loro desiderio di conoscere di più la Spiritualità Orionina per assicurare l’identità dell’opera, testimoniando e camminando insieme, religiosi e laici, in un carisma condiviso affinché l’eredità lasciata da Don Orione cresca e si moltiplichi nell’attualità della storia.

In ambedue gli incontri sono stati evidenziati alcuni elementi ed eventi che dovrebbero dare maggiore impulso al MLO nella preparazione al Centenario.

Continuando il suo passaggio per il Brasile, nei giorni 7 e 8 novembre, Suor M. Bernadeth si è incontrata con l’equipe del Cammino Provinciale di Rinnovamento per fare il punto del cammino fatto sulla localizzazione del PAI (Progetto Apostolico dell’Istituto), tenendo presente il nuovo stile di vita approvato dall’XI Capitolo generale, realizzato a Roma nel 2011. Suor M. Bernadeth ha rinforzato l’importanza di questa tappa del Cammino di Rinnovamento della Localizzazione del PAI’ affinché si concretizzi la trasformazione, il rinnovamento e la conversione pastorale delle opere/servizi e il nuovo «stile di vita», in fedeltà alla Chiesa e ai poveri in sintonia con i “cambiamenti epocali”, secondo lo spirito di Don Orione che ci voleva «alla testa dei tempi e dei luoghi».

È stato messo in evidenza che il ruolo dell’EPR non consiste soltanto nell’elaborare sussidi ma soprattutto, nell’essere il braccio destro del Consiglio Provinciale nella localizzazione del PAI, aiutando le Comunità in questo processo.

Pubblicato in 2013

05 novembre

 

anteprima1_0511013La comunità Lar Mãe da Divina Graça a Samambaia, ha celebrato l’apertura del 2° anno di preparazione al Centenario di Fondazione, con una  Celebrazione Eucaristica in lode e ringraziamento a Dio per le Piccole Suore Missionarie della Carità. La celebrazione é stata presieduta da Don Edson, (FDP) e concelebrata da Don Luís Carreiro (FDP). Hanno partecipato alla S. Messa i bambini dell’asilo nido, le loro famiglie, i dipendenti, i volontari, i benefattori, gli amici, le religiose delle Parrocchie vicine e un gruppo di PSMC che durante questi giorni erano riunite a Samambaia per l’incontro sulle Opere Educative.

La celebrazione è stata vissuta con grande animazione e partecipazione. La Superiora provinciale Suor Maria Priscila Oliveira è intervenuta con un discorso rivolto ai presenti, e al termine della S. Messa i bambini hanno proposto la rappresentazione “Il sogno di Don Orione”. Dopo la Celebrazione Eucaristica la comunità e tutti i partecipanti si sono ritrovati per un momento di condivisione e comunione fraterna.

Suor M. Cristina Rodriguez, Superiora della comunità ha detto: “La festa è stata frutto della collaborazione tra religiose e laici e la motivazione ad organizzarla è maturata dalla condivisione del carisma. Noi religiose possiamo crescere come consacrate, ricordando sempre la storia di donazione e di amore di tante persone che hanno lasciato la loro impronta e la loro testimonianza per la continuità della Congregazione, affinché l’eredità lasciata si moltiplichi, offrendo i suoi fiori ed i suoi frutti nell’attualità della storia”.

Pubblicato in 2013

31 ottobre 

 

anteprima4_3110013La comunità delle PSMC di Samambaia, annuncia con gioia la celebrazione di apertura del 2° anno del cammino di preparazione al Centenario di fondazione delle Piccole Suore Missionarie della Carità, che si terrà il 2 novembre alle ore 19.30 presso il Lar “Māe da Divina Graça”.

Unite nella preghiera auguriamo BUONA FESTA! Alla comunità e a tutte le persone che interverranno.

Pubblicato in 2013

29 ottobre

 

anteprima1_2910013L’incontro latinoamericano delle juniores si è concluso venerdì 25 ottobre con una bella e creativa celebrazione, e la valutazione dei giorni di lavoro trascorsi insieme.

È stata per tutte un’esperienza molto positiva e pregna di tanti contenuti, ricca di fraternità e di spiritualità, che ha lasciato in ognuna il desiderio di vivere altri incontri come questo.

Durante la giornata le juniores e la comunità della Casa provinciale hanno organizzato “in anticipo” una festa per Madre M. Mabel che festeggerà il suo compleanno venerdì 1 novembre. .

La giornata si è quindi conclusa con la Santa Messa, durante la quale la Superiora provinciale Sr. M. Priscila Oliveira ha consegnato una bellissima immagine di “N. S. Aparecida” alla Superiora provinciale dell’Argentina e alle juniores del Cile; una terza immagine è stata donata a Sr. M. Sylwia da portare alla Provincia polacca. Sr. M. Priscila ha poi rivolto alcune parole di ringraziamento e la Madre generale ha consegnato a tutte un piccolo sandalo infradito, come simbolo dei giorni vissuti insieme e come invio a vivere la missione là dove la Divina Provvidenza chiama ciascuna.

Tra gioia e "saudades" (nostalgia), il gruppo si è congedato portando con sé l’allegria dell'esperienza vissuta e la grazia di aver sperimentato la bellezza della Famiglia religiosa e della vocazione orionina.

Pubblicato in 2013

24 ottobre

 

Madre Mabel, suor Silvia e il Consiglio provinciale del BrasileI giorni trascorrono nella riflessione, nello scambio, nel dialogo fraterno, nella preghiera e nella condivisione delle esperienze di vita. Si respira un clima di gioia, di comunione e di entusiasmo, in spirito di famiglia, con il comune ideale della consacrazione a Gesù secondo il carisma di Don Orione, come Piccole Suore Missionarie della Carità.

Durante questi giorni sono stati approfonditi i temi della chiamata vocazionale secondo il Vangelo, di come vivere la radicalità della consacrazione nella cultura del provvisorio, e la gioia di essere di Cristo. Le Juniores hanno avuto un tempo di riflessione e preghiera personale seguita dalla condivisione in gruppi, illuminate dal discorso di Papa Francesco ai novizi e seminaristi e dalle parole di Don Orione.

Sono di grande ricchezza le condivisioni in assemblea dove tutte partecipano con spontaneità, con apertura e con spirito di responsabilità. Le giornate si chiudono con un momento di preghiera e celebrazione che ogni giorno viene proposto da un gruppo diverso, secondo le Province. Non manca la ricreazione, che oltre a creare un clima di festa, sta aiutando il gruppo a conoscersi e a integrarsi con semplicità e allegria. La giornata di oggi sarà incentrerà sul tema del senso di appartenenza e di fraternità, e si concluderà con una celebrazione penitenziale. Continuiamo ad accompagnare queste nostre sorelle con la preghiera e  con grande affetto.

Ieri 23 ottobre, la Superiora generale Madre M. Mabel, insieme alla Vicaria Sr. M. Sylwia, hanno realizzato un incontro con il Consiglio della Provincia “N. S. Aparecida”. Scopo dell'incontro è stato la condivisione del cammino di animazione della Provincia, il dialogo e lo scambio di idee e suggerimenti su alcuni temi che destano preoccupazione e sulle sfide future per la vita delle comunità e per le opere apostoliche.

Pubblicato in 2013

23 ottobre

 

Madre Mabel, Suor Silvia e Javier RodriguezIl gruppo delle juniores radunate a San Paolo per l'incontro latinoamericano ha ricevuto ieri 22 ottobre, la gradita visita dei confratelli spagnoli che hanno partecipato nei giorni scorsi all'Assemblea generale dei FDP: don qp8qsé Antonio Ruiz Garcia, Superiore provinciale della Spagna,   don qp8qsé Antonio Sanz del Hoyo ed il Coordinatore generale del MLO, Javier Rodriguez.

E’ stata una bellissima sorpresa, gli ospiti hanno salutato cordialmente le giovani offrendo la possibilità di sperimentare la bellezza e la comunione della Famiglia orionina.

Nella stessa giornata hanno lasciato il Brasile per rientrare in Spagna. Auguriamo loro un buon viaggio e un fecondo apostolato nelle realtà dove ognuno svolge il servizio apostolico. Deo gratias!

Pubblicato in 2013

22 ottobre

 

anteprima3_2210013Dopo aver partecipato alla celebrazione della Famiglia orionina ad Aparecida, il gruppo delle Juniores delle Province dell’America latina, ha iniziato ieri 21 ottobre, il primo incontro formativo congiunto.

Nel pomeriggio, radunate nella sala degli incontri della Casa provinciale delle PSMC a san Paolo, dopo il saluto di benvenuto da parte della Superiora provinciale Sr. M. Priscila Oliveira, le Suore del Brasile hanno animato un momento di preghiera, con il testo di Marco 3, 13, ispirato al tema centrale dell'incontro: "Chiamò a sé quelli che egli volle ed essi andarono da lui". Di seguito è stata animata una dinamica per la presentazione delle partecipanti, attraverso la consegna di una borsetta con il simbolo dell'”Instaurare omnia in Christo”.

Sr. M. Sylwia Zagòrowska, Vicaria generale responsabile della formazione e animatrice dell'incontro ha rivolto un saluto e un messaggio alle giovani religiose augurando loro di vivere questi giorni con serenità, allegria e responsabilità. Di seguito la Superiora generale Madre M. Mabel, ha condiviso con il gruppo la motivazione di questa iniziativa, l'obiettivo dell'incontro oltre all'organizzazione delle giornate e alle dinamiche che saranno proposte volta per volta.

Il gruppo si è poi unito alla Comunità della Casa provinciale per celebrare il compleanno di Sr. M. Elena, Sacramentina, in un clima di fraternità e di festa. La giornata si è conclusa con la celebrazione Eucaristica, presieduta da don Luiz FDP,, e dopo la cena, da un simpatico momento di ricreazione. Oggi si entrerà nel pieno della dinamica e dei contenuti successivi. Auguriamo un fecondo itinerario di fraternità e di formazione e ci impegniamo ad accompagnare queste giovani con la preghiera.

 

Pubblicato in 2013

 

 

 

21 ottobre

 

Presso il Santuario deldon falvio, madre macel e javier Martinez con la bandiera della Congregazionela Madonna Aparecida in Brasile, è stata celebrata, domenica 20 ottobre, la Giornata Missionaria Mondiale. La celebrazione è stata anche l’occasione per l’apertura ufficiale dell’Anno Missionario Orionino, che verrà festeggiato da tutta la Famiglia orionina e si concluderà  l’8 dicembre del 2014.

Alla celebrazione erano presenti circa 2.000 orionini e orionine: sacerdoti, suore, laici, provenienti da quasi tutte le comunità in Brasile, oltre ad un importante numero di sacerdoti concelebranti, ben 120. La Santa Messa è stata presieduta dal Vescovo orionino della Diocesi di Balsas in Brasile, Mons. Enemesio Lazzaris alla presenza di  altri Vescovi orionini: Mons. Miguel Mykycej, orionino Eparca emerito della Chiesa ucraina in Argentina, Mons. Adolfo Uriona, Vescovo di Anatuya in Argentina, Mons. Raymond Ahoua, Vescovo di Grand Bassan in Costa d'Avorio, Mons. Daniel Kozelinski Netto, successore di Mons. Mykycej come Eparca degli ucraini d'Argentina, e Don Flavio Peloso, Superiore generale della Piccola Opera della Divina Provvidenza.

Presenti alla celebrazione eucaristica, anche la Superiora generale delle Piccole Suore Missionarie della Carità, Madre M. Mabel Spagnuolo, la Superiora provinciale del Brasile, Sr. M. Priscila Oliveira e quella dell'Argentina Sr. M. Mònica Molina, la Consigliera generale Sr. M. Bernadeth Martins de Oliveira e un gruppo di giovani religiose arrivate dal Cile e dall'Argentina per partecipare al primo incontro latinoamericano delle juniores che si svolgerà nella Casa provinciale delle PSMC, a San Paolo in questa settimana.

Prima della conclusione della S. Messa don Flavio Peloso ha consegnato ai due Superiori provinciali del Brasile il reliquiario contenente il sangue di Don Orione.

Dopo la celebrazione eucaristica il gruppo della Famiglia orionina si è ritrovato in una delle sale di incontro del Santuario per partecipare alla tradizionale "romaria" di famiglia. Tutto è stato vissuto in un bellissimo clima di allegria, di entusiasmo e di spirito di famiglia, con canti, rappresentazioni e preghiere. I Superiori generali e il Coordinatore generale del MLO, Javier Rodriguez, hanno rivolto un cordiale saluto a tutti i presenti, è stato poi dichiarato ufficialmente aperto l'Anno Missionario Orionino e, a conclusione di questa festa, don Flavio Peloso ha impartito a tutti i presenti la benedizione con la reliquia di San Luigi Orione, che visiterà durante l’Anno Missionario, tutte le comunità del Brasile dei FDP e delle PSMC, come segno di comunione nell'unico carisma e nella comune missione, e per rinnovare in tutti i figli e figlie di Don Orione l'ardore apostolico e missionario che hanno avuto i primi missionari inviati in Brasile nel 1913.

Pubblicato in 2013

12 settembre

 

foto di gruppo dopo la S. MessaLe Piccole Suore Missionarie della Carità, hanno commemorato i 50 anni di presenza orionina e i 64 anni di Fondazione dell’Educandario “Nostra Signora di Amparo”, con una Celebrazione Eucaristica di azione di grazia che si è svolta l’8 settembre nella cappella dell’Istituto. La S. Messa è stata presieduta da Padre Marcio Vieira (FDP), con una bella partecipazione della popolazione locale.

Le suore orionine sono molto ben volute nella città di Amparo (SP), per l’apostolato che svolgono a favore dei poveri  e per essere segno della tenerezza di Cristo attraverso il volto orionino.

Attualmente l’Educandario “Nostra Signora di Amparo”, accoglie ogni giorno 170 bambini e ragazzi provenienti da famiglie in difficoltà, garantendo loro le attività del doposcuola, di accompagnamento,  di evangelizzazione e di alimentazione.

Preghiamo, affinché il lavoro svolto dalle suore continui ad essere fruttuoso ed evangelizzatore!

Pubblicato in 2013

22 luglio

 

sr m. bernadeth e sr m. ema all'angelusLe religiose e i religiosi brasiliani che vivono a Roma si sono organizzati per partecipare all’Angelus di ieri, domenica 21 luglio 2013, prima della partenza di Papa Francesco per il Brasile. Erano presenti per le PSMC, suor M. Bernadeth Martins de Oliveira e suor M. Ema Benavidez.

Papa Francesco nelle parole rivolte ai presenti, partendo dall’episodio di Marta e Maria, ha sottolineato il tema della fede e delle opere, della contemplazione e dell'azione. Commentando il brano evangelico (Maria, ai piedi di Gesù, «ascoltava la sua parola», mentre Marta era impegnata in molti servizi (cfr Lc 10, 39-40), in cui entrambe offrono accoglienza al Signore di passaggio, ma lo fanno in modo diverso), il Papa ha usato parole chiare: "Le opere - ha detto - non siano mai distaccate dall'annuncio e dalla preghiera. Preghiera e azione siano sempre unite". Chiarendo poi in modo ancor più netto: "Una preghiera che non porta verso un'azione concreta a favore del fratello malato è sterile  e incompleta". Ma l'equilibrio tra fede e opere è sottile, complesso, sempre a rischio. "D'altra parte - ha aggiunto - anche nel servizio ecclesiale quando si è attenti solo al fare, solo alle strutture e non ci si riserva il tempo per la preghiera, ci si riduce a servire se stessi e non Dio nel fratello bisognoso". La giusta sintesi? Il motto di san Benedetto, ora et labora, prega e lavora, che secondo Bergoglio è l'esergo di una vita cristiana.

Nel corso della recita dell'Angelus, il Papa ha invitato i presenti ad accompagnarlo con la preghiera a Rio de Janeiro.

Pubblicato in 2013

L'utilizzo dei cookie concorre al buon funzionamento di questo sito e favorisce il miglioramento dei servizi offerti all'utente. L'accesso ai contenuti del sito e l'utilizzo dei servizi implica accettazione dell'utilizzo dei cookie.