11 giugno

 

anteprima_1106013La comunità « Mater Dei » di Andrambato sede della Delegazione regionale, ha concluso i ritiri mensili lunedi 10 giugno, con una celebrazione mariana, secondo la proposta dell’ERR (Equipe Regionale di Rinnovamento).

Gli impegni personali presi da ciascuna sono stati “messi insieme” a formare un fiore che è stato deposto ai piedi della Madonna, affinché essa possa aiutare ogni suora a viverli pienamente. Durante il cantico di Maria, sono state portate in processione delle candele accese, simbolo dell’impegno comunitario di “essere luce per il prossimo e per il mondo”.

È stata anche un’occasione comunitaria per ringraziare il Signore, attraverso Maria, per i 25 anni della presenza delle PSMC in Madagascar e per il cammino che porterà l’Istituto alla celebrazione del Centenario di fondazione.

Pubblicato in 2013

10 giugno

 


Padre Maurice durante la S. MessaLe suore della Delegazione del Madagascar hanno celebrato la doppia festa della Solennità del Sacro Cuore di Gesù e quella del Cuore Immacolato di Maria a cui è dedicata la comunità delle PSMC di Mandiavato e la scuola elementare da poco ristrutturata, la cui inaugurazione si è svolta durante i festeggiamenti. Presenti all’evento la Superiora regionale Sr. M. Justine Razanabahoaka con la Consigliera Sr. M Romaine Lalao Harisoa e una suora in  rappresentanza di ogni comunità della Delegazione.

È stata una festa semplice e molto partecipata, iniziata con la Santa Messa celebrata dal parroco, P. Maurice Rakotondrasoa, ed animata da professori, suore e catechisti. Durante la celebrazione non sono mancate le danze eseguite dagli alunni. P. Maurice ha ricordato lo slogan che anima la scuola: “il futuro non è domani, ma oggi”, sottolineando come il domani dei ragazzi dipenda dal presente, dall’oggi, ed ha inoltre ricordato come dal Sacro Cuore di Gesù si debba attingere l’amore necessario per aiutarsi a vicenda.

Dopo la celebrazione eucaristica tutti i partecipanti si sono riuniti per il pranzo all’aperto, organizzato grazie all’aiuto degli stessi genitori dei ragazzi che hanno preparato e servito il pasto. Nel pomeriggio è iniziata la festa, con canti e danze dei gruppi provenienti dalle diverse zone, che è proseguita fino a sera.

Pubblicato in 2013

5 giugno

 

le suore della nuova comunità« L’anima mia magnifica il Signore, perché ha guardato l’umiltà della sua serva, tutte le generazioni mi chiameranno beata” (Lc 2, 78.)

Animate dalle parole del Magnificat di Maria, le suore della Delegazione “Maria Regina della Pace”, hanno celebrato venerdì  31 maggio, l’apertura della nuova comunità di Miandrarivo. Le suore sono giunte qui su invito dei FDP, rappresentati da don Sandro Mora, che già da molti anni sono presenti con una loro comunità.

Il 29 maggio le suore sono partite dalla capitale Tananarivo per recarsi dapprima a Faratsiho e poi il giorno seguente a Miandrarivo, assieme a don Sandro, don Honoré, tutte le consigliere della Delegazione e le tre Missionnarie: Sr. M. Charlotte, animatrice della comunità, Sr. M. Ernestine e Sr. M. Berthine.

Arrivati al villaggio don Sandro ha annunciato con il suono del claxon l’arrivo delle missionarie, tutte le persone sono uscite dalle loro case per accogliere e salutare le nuove arrivate.  Entrate dentro casa sono state ricevute con una lunga “cerimonia di accoglienza” che ha fatto loro ricordare le parole di Don Orione sulla fondazione dell’Istituto: “Una Famiglia Religiosa  a lungo desiderata”. A mezzogiorno hanno pranzato con il comitato della Chiesa ed il pomeriggio hanno iniziato a sistemare la casa.

Il  31 maggio si è svolta l’apertura ufficiale della nuova comunità sotto la protezione di: ”Nostra Signora della Visitazione”. La Santa Messa è stata celebrata da don Sandro e don Honoré, nella Chiesa  del villaggio, alla presenza degli alunni ed insegnanti della Scuola  Primaria e Secondaria,  dei fedeli del posto e di alcuni rappresentati dello Stato. Dopo la S. Messa tutti in processione si sono recati verso la casa per la benedizione della nuova comunità.

Domenica 2 giugno, Festa del Santissimo Sacramento, tutti i  fedeli  delle 22 cappelle che si trovano nei dintorni di Miandrarivo,  assieme ai 400 ragazzi che hanno preso la Prima Comunione, hanno dato il benvenuto alle PSMC assicurando la loro preghiera e  collaborazione.  Come segno di gioia per il loro arrivo, si sono messi in fila per la loro offerta alla nuova comunità. Le suore hanno ringraziato ognuno per questo gesto tanto semplice ma pieno di amore. Infine la Superiora della Delegazione Sr. M. Justine Razanabahoaka, ha presentato  le tre consorelle che inizieranno ad abitare e a prestare il loro servizio nella missione.

Pubblicato in 2013
Mercoledì, 29 Maggio 2013 10:35

Madagascar: invio Missionario

29 maggio

 

Suor Justine consegna la croce alle tre nuove missionarieE' stato celebrato ad Andrambato l’invio Missionario di Sr. M. Charlotte Ramanarivo, Sr. M. Ernestine Ravaomanana e Sr. M. Bertine Rasoazanamiadana, con una Santa Messa presieduta martedì 28 maggio da Padre Tina Rado (diocesano). Le tre suore andranno ad aprire la nuova Comunità delle PSMC a Miandrarivo, distretto di Faratsiho, in collaborazione con i Figli della Divina Provvidenza.

La Superiora Regionale Sr. M. Justine Razanabahoaka, nel corso della cerimonia, ha incoraggiato le tre missionarie con le parole che Don Orione rivolse alle prime suore che partirono per l’Argentina: “[...] La nostra preghiera vi seguirà poi sempre in tutti i giorni della nostra vita. Noi vi raccomanderemo sempre, ogni qualvolta il nostro cuore solleverà la sua voce al Signore; fin da questo momento vi promettiamo, davanti al Tabernacolo del Signore, che non vi dimenticheremo mai e pregheremo sempre per voi [...]”. Dopo aver dato la benedizione a nome di tutte le consorelle, ha consegnato loro la Croce, esortandole con le parole di  Papa Francesco: “Siate madri”, tante volte pronunciate anche dal nostro Santo Fondatore. La comunità che è sotto la protezione di “Notre Dame de la Visitation” sarà aperta venerdì 31 maggio.


Pubblicato in 2013

20 maggio

 

immagine della grotta della MadonnaLa comunità di Mandiavato ha celebrato la festa di San Luigi Orione con l'inaugurazione della grotta della Madonna come ricordo del 25° della presenza delle PSMC nel Paese. La Santa Messa è stata celebrata dal Parrocco P. Maurizio e dal suo vicario P. Olivier, ed è stata animata dalle suore, insieme ai catechisti e all'equipe degli educatori del collegio di Mandiavato.

Dopo la celebrazione eucaristica si è svolta l'inaugurazione della grotta della Madonna, come momento dedicato al 25°, seguito dall’agape fraterna. Nel pomeriggio la festa e le danze locali, animate dalle suore e dai giovani orionini con i bambini dell’infanzia missionaria, hanno chiuso con gioia e partecipazione questa bella giornata di festa.

Pubblicato in 2013

20 maggio

 



anteprima1_2005013Prima di festeggiare la ricorrenza di San Luigi Orione, le suore e i giovani del gruppo dell’”Infanzia missionaria”, il 14 maggio, hanno visitato alcune famiglie povere della zona di Mandiavato. I giovani hanno percorso a piedi parecchi chilometri e nel corso della camminata si sono fermati per la merenda e per incontrare gli altri gruppi. La visita alle famiglie bisognose è un’esperienza formativa molto importante nella quale le suore cercano ogni anno di coinvolgere sempre più ragazzi.

Pubblicato in 2013
Pagina 5 di 5

L'utilizzo dei cookie concorre al buon funzionamento di questo sito e favorisce il miglioramento dei servizi offerti all'utente. L'accesso ai contenuti del sito e l'utilizzo dei servizi implica accettazione dell'utilizzo dei cookie.