Giovedì, 05 Marzo 2015 09:01

Filippine: apostolato delle PSMC a Quezon City

Vota questo articolo
(0 Voti)

05 marzo

anteprima1 0513015Alcuni giorni fa abbiamo pubblicato la notizia inviata da Sr. M. Alicja Kedziora, consigliera generale, che sta facendo la visita fraterna nelle Filippine, sulla sua esperienza nella comunità di Marinduque. Oggi, un giorno prima del suo ritorno in Italia, Sr. M. Alicja ha inviato una breve descrizione della sua presenza nella comunità “Mother of Wisdom” situata nella zona di Fairview a Quezon City.

 

“Al ritorno da Marinduque mi sono fermata per una settimana nella comunità di Quezon City, alla periferia di Manila. La comunità è composta da Sr. M. Rosa Zbicajnik, Sr. M. Carol Sparaco e Sr. M. Anselma Pereira da Silva, suore di tre nazionalità diverse che unite dalla comune vocazione cercano ogni giorno di vivere il Vangelo e condividere la vita con i più bisognosi.

Sr. M. Rosa, come medico, si reca ogni giorno in una piccola Clinica per curare i malati della zona di Payatas. In questo servizio viene aiutata da Sr. M. Carol che si occupa della farmacia. Al dispensario medico arriva gente veramente povera che vive accano all’immensa discarica di spazzatura della città e che per sopravvivere raccoglie e separa i rifiuti di vetro, plastica, metallo o di altro materiale per poi venderli. Tante persone sono soggette all’asma a causa del fumo della spazzatura e dell’inquinamento dell’aria e tanti, bambini e adulti sono ammalati di tubercolosi. In questa stessa zona è situata anche la parrocchia orionina con diverse cappelle e secondo lo spirito del Fondatore si cerca di dare il maggior aiuto possibile a chi soffre.

Nella comunità di Fairview Sr. M. Anselma accompagna inoltre il progetto di “Feeding Program” per i bambini denutriti e il “Tutorial Program” per l’educazione dei bambini con più difficoltà di apprendimento scolastico. Da un anno a questa parte, ogni domenica, Sr. M. Anselma si occupa dell’Oratorio “Don Orione” che sta dando importanti segni di crescita. Le suore cercano anche di collaborare nella pastorale della parrocchia e delle cappelle e di visitare i più bisognosi nelle loro case.

In questi mesi la comunità si è arricchita della presenza di Mary-Rose Giuliani, una volontaria di Terlano (provincia di Bolzano, IT) che con semplicità offre il suo aiuto nelle diverse attività svolte dalla suore. Un altro aiuto viene offerto anche dalle due volontarie spagnole: Laura e Paloma, che stanno svolgendo il loro servizio nel Piccolo Cottolengo di Don Orione a Montalban – Rizal. A questo Cottolengo si reca periodicamente Sr. M. Rosa per prestare il suo servizio medico. In questi giorni abbiamo visitato questa bella struttura a favore dei ragazzi diversamente abili ed è veramente un “faro di fede e di carità” per il popolo. Abbiamo anche visitato il seminario e il noviziato dei FDP situato nello stesso terreno di Montalban e la parrocchia orionina di Payatas accolti fraternamente da P. Antonio Eucinei De Souza e dai confratelli.

Durante la mia permanenza nella comunità abbiamo realizzato diversi incontri per condividere l’esperienza dell’Assemblea generale, per approfondire la conoscenza di Don Orione e del suo carisma, e si è riflettuto sulla pastorale vocazionale, sulla formazione e sui progetti di futuro. È stata anche una bella esperienza di incontro in collegamento via skype fra le due comunità per informarsi vicendevolmente e discernere insieme su alcune cose.

Affido al Signore tutto il bene che si realizza attraverso la presenza delle Suore nelle Filippine e sosteniamo la loro donazione quotidiana con la nostra vicinanza e preghiera”.

Letto 1042 volte Ultima modifica il Giovedì, 05 Marzo 2015 09:37

Lascia un commento

Assicurati di aver digitato tutte le informazioni richieste, evidenziate da un asterisco (*). Non è consentito codice HTML.

L'utilizzo dei cookie concorre al buon funzionamento di questo sito e favorisce il miglioramento dei servizi offerti all'utente. L'accesso ai contenuti del sito e l'utilizzo dei servizi implica accettazione dell'utilizzo dei cookie.