24 giugno

 

Una suora canta insieme ai bambini e ad un sacerdote durante l'incontro.Sabato, 22 giugno 2013, nella Casa provinciale delle PSMC a Zalesie Gorne, è stato realizzato il primo incontro dei bambini seguiti dalle Suore orionine nelle diverse scuole della Polonia. Questo evento è stato programmato per la chiusura del primo anno di preparazione al Centenario della Congregazione.

Le Suore attraverso la catechesi e l’accompagnamento dei diversi gruppi di bambini nelle parrocchie cercano di far conoscere don Orione e per questo possono essere chiamati “bambini orionini”.

All’incontro hanno partecipato 180 bambini insieme alle suore, alcuni sacerdoti e accompagnatori. Durante l’Eucarestia don Robert Branicki FDP, ha avvicinato i bambini alla figura di San Luigi Orione e don Marcin Chrzęszczyk FDP, sacerdote novello, ha dato a tutti la benedizione speciale. Dopo il pranzo Sr. M. Józefina Klimczak Superiora provinciale e Sr. M. Sylwia Zagórowska Vicaria generale, hanno incontrato i bambini rivolgendo loro un messaggio. Alla fine ogni bambino ha ricevuto un simbolo dei “piccoli orionini” e ogni gruppo un poster raffigurante Don Orione insieme a dei bambini e la scritta: “Nei bambini, nei loro occhi, nei loro volti si rispecchia il cielo”. L’incontro si è svolto in clima di gioia, con canti, giochi e momenti di condivisione. L’apertura del secondo anno di preparazione al Centenario si terrà nella stessa casa provinciale il 29 giugno con un incontro delle Superiore e direttrici delle opere.

Pubblicato in 2013

 

17 giugno

 


madre M. Mabel durante l'incontro con il Consiglio provincialeE’ durata più di un mese la Visita canonica realizzata dalla Superiora generale M. Mabel Spagnolo e dalla visitatrice Sr. M. Gemma Monceri. È stato un tempo molto intenso di incontri comunitari e personali con le Suore, durante il quale Madre M. Mabel ha incontrato il Nunzio apostolico, il Vescovo di Wloclawek, il gruppo nazionale del MLO e il Direttore provinciale dei FDP don Antoni Wita.

Prima dell’incontro con il Consiglio si è recata al Santuario della Madonna Nera a Czestochowa per affidare a Lei tutti i bisogni della Congregazione e della provincia visitata.

Il giorno 11 giugno a Zdunska Wola Madre M. Mabel assieme a Sr. M. Gemma ha presentato al Consiglio provinciale la valutazione della visita sottolineando i punti da prendere in considerazione. Il clima dell’incontro è stato molto cordiale e caratterizzato dalla ricerca sincera del bene comune della Provincia. Sr. M. Gemma al ritorno in Italia si è recata a visitare la comunità di Santa Maria la Longa e la Superiora generale a novembre visiterà l’ultima comunità appartenente alla Provincia polacca, quella di Charkòw in Ucraina. Per tutto: Deo gratias et Mariae!

Pubblicato in 2013

17 giugno

 

Sr. M. gemma nella Parrocchia di SiedlceSr. M. Gemma Monceri, accompagnata per la traduzione da Sr. M. Elżbieta Paszczyk, ha concluso dall’1 al 15 giugno la Visita canonica alle Comunità della Polonia. La prima realtà visitata in questa fase conclusiva della visita è stata la comunità delle PSMC di Siedlce, composta da tre suore che si occupano del servizio della Catechesi nella scuola elementare e materna e nella grande Parrocchia dedica a San Giuseppe con vari gruppi di bambini e famiglie. Le Suore sono una presenza preziosa in questa città per la loro generosa donazione in umiltà e semplicità.

La visitatrice si è poi recata a Wołomin, nella casa di Carità gestita dai FDP per malati terminali. Le Suore sono inserite come infermiere nell’organico del personale e sono presenti in tutte le celebrazioni e attività che vengono programmate nello spirito di famiglia per il bene degli stessi Ospiti. E’ un servizio molto delicato che richiede di vivere le sfumature della Carità per accompagnare e sostenere le persone nell’ultimo periodo della vita con la speranza e la forza che viene dalla fede.

Sr. M. Gemma ha quindi proseguito il suo viaggio, visitando la realtà di Zduńska Wola dove ebbe inizio la famiglia orionina in Polonia. Qui le suore svolgono un apostolato sia di evangelizzazione nella Parrocchia di S. Antonio dei FDP, sia nell’insegnamento della catechesi nelle scuole elementari.

Lasciata la Polonia e rientrata in Italia Sr. M. Gemma ha terminato la visita a Santa Maria la Longa. In questa piccola comunità di tre Suore appartenente alla Provincia “N.S. di Częstochowa”, le PSMC svolgono il loro servizio al Piccolo Cottolengo in collaborazione con i FDP e sono inserite nell’organico del personale. Le religiose sono una presenza bella e significativa in questo ambiente di Carità dove si respira lo spirito di Famiglia e dove, come diceva Don Orione, la porta del Piccolo Cottolengo è sempre aperta. Deo gratias!

Pubblicato in 2013

10 giugno 

 

Madre generale e Suor Alicja con Vescovo di WloclaweckLa Superiora generale Madre Maria Mabel sabato 7 giugno, accompagnata da Sr. M. Alicja Kedziora, si è recata in visita al vescovo ordinario di Wloclawek Mons. Wieslaw Alojzy Mering che l’ha accolta paternamente.

Nella stessa città di Wloclawek nei giorni dal 7al 9 giugno è stato organizzato l’Incontro Nazionale del MLO con i rappresentanti dei coordinamenti locali della Polonia. Il primo giorno tutti hanno partecipato alla S. Messa per la Solennità del Sacratissimo Cuore di Gesù, festa patronale della parrocchia dei Figli della Divina Provvidenza che è stata unita alle celebrazioni per i 90 anni della presenza dei FDP in Polonia. Il giorno seguente i partecipanti hanno ascoltato due conferenze e nel pomeriggio si sono recati al santuario del beato don Jerzy Popieluszko, situato vicino al fiume Vistola  nelle cui acque il suo corpo venne gettato nell’ottobre del 1984. Dopo il saluto da parte del parroco del luogo, Madre M. Mabel ha rivolto a tutti i presenti un messaggio,  in parte in polacco, augurando una fede grande come quella di don Jerzy che aiuti i laici orionini ad essere laici capaci di seminare un lievito di bene negli ambienti dove i religiosi e le religiose di don Orione non possono arrivare. Dopo l’Eucarestia tutti si sono recati sul luogo del martirio del beato Jerzy, con un  omaggio di fiori e di preghiere. Nel tardo pomeriggio, presso il Centro Educativo per le ragazze gestito dalle PSMC, si è svolto  un rinfresco ed un incontro con i referenti locali del MLO. Madre M. Mabel ascoltando le condivisioni e vedendo il lavoro del gruppo, ha augurato che si favorisca sempre di più la formazione al carisma orionino e il consolidamento dei coordinamenti locali. L’incontro si è concluso con una grigliata all’aperto nel giardino caratterizzata da un clima di grande gioia, seguita da un momento di testimonianza su Sr. M Samuela e la preghiera.

Pubblicato in 2013

10 giugno

 

Madre M. Mabel con un gruppo di giovani durante la Visita a KoloNella settimana dal 31 maggio al 6 di giugno, la Superiora generale M. Mabel Spagnuolo, accompagnata da Sr. M. Alicja Kedziora, ha visitato le due comunità di Kolo; città dove le suore sono presenti da 50 anni. La prima comunità è composta dalle suore che si occupano dell’insegnamento della catechesi nelle scuole e della pastorale nella parrocchia. Nella seconda comunità le PSMC si dedicano alla cura delle persone malate e anziane nella Casa di riposo, e di alcune suore in necessità. L’Opera è molto apprezzata nella zona e Madre M. Mabel ha potuto costatare ciò dai diversi incontri avuti con alcune personalità significative: i parroci delle due parrocchie, il Sindaco di Kolo, la Direttrice dei servizi sociali del distretto e da altri incontri. La Superiora generale è stata anche intervistata dalla televisione locale sulla sua conoscenza di Papa Francesco.

Il clima della visita è stato molto familiare, di fiducia e di gioia fraterna. L’incontro si è concluso con la Santa Messa celebrata nella Solennità del Sacro Cuore e con la visita nei luoghi di nascita di Santa Faustina Kowalska, nelle vicinanze di Kolo. Lo stesso giorno, 7 giugno, la Madre è partita per Wloclawek per partecipare all’incontro nazionale del MLO.

Pubblicato in 2013

3 giugno

 

Suor Gemma e Suor Elzbieta con le suore e le ragazze di Casa NazaretSr. M. Gemma Monceri insieme a Sr. M. S. M. Elżbieta Paszczyk, che come sempre l’accompagna per la traduzione, hanno visitato dal  24  maggio al 1° giugno le tre Comunità delle PSMC presenti a Otwock. Dapprima si sono recate in via Szkolna 23, dove è presente una comunità formata da sette Suore di cui due sono inserite nell’Apostolato, nell’insegnamento della Catechesi nella scuola elementare e nel servizio alla Parrocchia, un’altra consorella svolge il servizio di infermiera nell’Istituto per l’Assistenza agli ammalati non autosufficienti, che si trova sempre a Otwock ed è gestito dalle PSMC. Le altre cinque suore si occupano dei servizi in casa, secondo le loro possibilità di salute.  La seconda comunità visitata è stata quella di Casa „Nazaret”. Si tratta di  una piccola Casa di accoglienza che accoglie mamme con bambini e risponde ai  bisogni del territorio. Le giovani mamme sono aiutate da persone specializzate che lavorano in equipe con le Suore di cui una è direttrice, per crescere bene i loro bambini, gestire l’ambiente dove vivono, trovare un lavoro e rendersi autonome. La Superiora oltre all’animazione della comunità presta servizio Part-Time nell’amministrazione dell’Istituto gestito dalle PSMC a Otwock. Infine Sr. M. Gemma ha visitato la comunità di via Piłsudskiego 8/14; una Casa per Suore anziane e ammalate. Attualmente la comunità è formata da sei Suore di cui due lavorano all’Istituto di Otwock, come infermiere, mentre le altre consorelle si aiutano a vicenda per le esigenze della casa. 

Pubblicato in 2013

31 maggio

 

foto di gruppo della Superiora generale con le suore della Casa provincialeLa Superiora generale Madre M. Mabel Spagnuolo in questi ultimi giorni di maggio ha svolto la Visita canonica nella Comunità della Casa provinciale di Zalesie Gorne. La Comunità è numerosa ed è composta anche da tante suore anziane che dopo aver vissuto la loro vita nell’apostolato ora si dedicano ancor di più alla preghiera offrendo le loro sofferenze per le intenzioni della Chiesa.

La Visita è stata realizzata in un clima familiare e di grande cordialità e fiducia. La Madre ha potuto parlare con ogni suora personalmente, incontrare il cappellano don Czeslaw, visitare il cimitero e partecipare alla festa del Corpus Domini nella Parrocchia San Umberto. Durante l’incontro conclusivo Madre M. Mabel ha incoraggiato le Suore a vivere la “santità vera” (Ef 4, 177-32) e a dare testimonianza di gioia e di accoglienza fraterna. Nei prossimi giorni la Superiora generale svolgerà la Visita canonica nelle due comunità delle PSMC a Kolo.

Pubblicato in 2013

28 maggio

 

Madre mabel e Sr alicja con il Nunzio apostolico della PoloniaLa Superiora generale Madre M. Mabel Spagnuolo durante la sua Visita canonica nella Provincia “N.S. di Czestochowa”, accompagnata da Sr. M Alicja Kedziora e Sr. M Jòzefina Klimczak, Superiora provinciale si è recata nella mattinata di ieri lunedì 27 maggio alla sede della Nunziatura, per salutare l’Arcivescovo Celestino Migliore, italiano, che svolge la missione di Nunzio apostolico della Santa Sede in Polonia dal giugno 2010. Durante l’incontro, che è stato molto cordiale, il Nunzio ha potuto conoscere la Congregazione e la realtà delle Suore di Don Orione, che il prossimo anno celebreranno i 90 anni degli inizi dell’Opera in Polonia. Durante il dialogo ha chiesto in maniera più approfondita delle attività apostoliche ed ha incoraggiato ad essere fedeli all’originalità del carisma del Fondatore attraverso il servizio e le opere di carità secondo le sfide dei tempi odierni.

Al termine dell’incontro è stato regalato al Nunzio il libro della Venerabile Sr. M. Plautilla Cavallo, come Arcivescovo proviene infatti dalla Diocesi di Cuneo e Fossano. Il Nunzio ha quindi salutato le sue ospiti, impartendo loro la benedizione estesa anche a tutte le Suore della Provincia.

Pubblicato in 2013

21 maggio

 

sr Alicia e Madre mabel durante l'incontroDurante la Visita stabilita in Polonia Madre M. Mabel nel giorno di Pentecoste il 19 maggio, ha svolto nella Casa Provinciale a Zalesie Gorne un incontro di formazione sul tema del discernimento, approfondendo assieme alle suore il messaggio rivolto da Papa Francesco alle Superiore generali e alle loro Congregazioni l’8 maggio, in occasione dell’incontro privato a termine dell’Assemblea plenaria UISG (Roma 3 – 7maggio).

Madre Mabel ha trattato dapprima il tema del discernimento basandosi sull’esempio di Papa Benedetto che negli ultimi giorni del suo pontificato ha dimostrato capacità di lettura della realtà e di profonda preghiera, prendendo una decisione in piena libertà solo per il bene della Chiesa e non il proprio, sapendo compiere, con serenità e forza di spirito, la decisione presa.

Profonda è stata anche la riflessione sulle parole di Papa Francesco il quale ha indicato alle persone consacrate la necessità di mettere sempre al centro della vita Cristo, i voti e l’amore per la Chiesa ed essere così nella loro maternità spirituale, l’icona di Maria e della Chiesa Madre. Questi temi sono stati spiegati e letti anche alla luce della decisione sul “nuovo stile di vita” dell’XI Capitolo generale. L’Incontro si è concluso nel tardo pomeriggio e le suore sono partite per le loro comunità rafforzate nello spirito e nella motivazione di servire Dio. In questi giorni prosegue la Visita stabilita nella Provincia “N.S. di Częstochowa”. Sr M. Gemma visita la comunità di Warszawa, mentre Madre Mabel quella di Otwock.


Pubblicato in 2013
Martedì, 21 Maggio 2013 09:35

Polonia: Visita stabilita a Włocławek

21 maggio

 

anteprima1_2105013Suor M. Gemma Monceri ha visitato a Włocławek dal 13 al 18 maggio l’Istituto Educativo Speciale delle PSMC (San Luigi Orione) denominato Santa Teresa di Gesu’ Bambino. Si tratta di una delle prime Opere dedicate ai poveri che accoglie ragazze con varie disabilità provenienti da famiglie che vivono situazioni di forte difficoltà economica. L’Istituto permette alle giovani di ricevere un’istruzione e di sviluppare appieno le loro capacità intellettive sebbene limitate e con difficoltà di relazione.

La comunità è composta da 15 Suore che lavorano serenamente in unione, grazie anche alla buona programmazione e organizzazione delle giornate, che crea il giusto equilibrio tra i momenti comunitari e il  servizio educativo. Alcune Suore sono impegnate direttamente con le giovani, coadiuvate nel loro lavoro dai laici. Si tratta di un’opera aperta alla Chiesa locale e al territorio, una suora svolge anche la catechesi nella scuola e il servizio in Parrocchia. Il 16 maggio per la festa di San Luigi Orione, alla quale hanno partecipato insieme a tutta la Comunità, le autorità locali, il gruppo del MLO, volontari, familiari e Amici, le giovani ospiti sono state protagoniste, insieme alle educatrici, di danze, canti e rappresentazioni che presentavano tutta la Famiglia orionina e i vari paesi in cui si semina la Carità.

Pubblicato in 2013

L'utilizzo dei cookie concorre al buon funzionamento di questo sito e favorisce il miglioramento dei servizi offerti all'utente. L'accesso ai contenuti del sito e l'utilizzo dei servizi implica accettazione dell'utilizzo dei cookie.