Lunedì, 28 Marzo 2022 08:35

Partenza missionaria per le Filippine

Vota questo articolo
(0 Voti)

Ogni persona, dice Papa Francesco, è una missione!
Dopo due anni di attesa a causa della pandemia, Sr M. Annick Razafimalala è partita oggi verso le Filippine dove realizzerà il suo apostolato missionario finché la Provvidenza ci aprirà le porte in Indonesia. 

La missionarietà è un carattere irrinunciabile di ogni cristiano e per ogni Piccola Suora Missionaria della Carità è parte integrante della propria vocazione nella Chiesa secondo il mandato affidato da san Luigi Orione.

 “Che vuol dire mai essere missionarie se non questo: di andare ad evangelizzare il mondo con la fede e la carità del Signore? Missionarie vuol dire evangelizzatrici e serve dei poveri, perché nei poveri voi servite, confortate ed evangelizzate Gesù Cristo. Il come si realizza vivendo di Gesù, portando in sé la carità di Gesù Cristo Crocifisso”.

Sr. M. Annick, proveniente della Provincia “Maria Regina del Madagascar” di fronte all’appello di Madre M. Mabel per l’Indonesia, non ha esitato a dire il suo “eccomi” con libertà, con generosità e abbandono filiale al Signore e alla sua Divina Provvidenza, pure avendo presente le esigenze di una nuova missione e una nuova cultura, però fiduciosa, perché come lei stessa ha detto nel suo saluto prima della partenza “parto tranquilla perché D. Orione è già presente in quella missione e insieme alle consorelle cercherò di fare del bene. Questo è il mio desiderio”.

Sr. M. Annick ha ringraziato la Madre per la fiducia e rivolgendole parole di incoraggiamento, la Madre le ha assicurato la sua vicinanza e la preghiera di tutte le PSMC .

Così come avvenne nei primi anni della fondazione, la carità continua a muovere i cuori e i piedi delle PSMC che con umiltà e carità e con la benedizione del Signore partono per terre lontane annunciando Gesù!

 Preghiamo per lei e le auguriamo un buon viaggio e buona missione!!

Caritas Christi urget nos.

Letto 254 volte Ultima modifica il Lunedì, 28 Marzo 2022 10:02