Mercoledì, 30 Gennaio 2013 17:32

La mia esperienza

Vota questo articolo
(0 Voti)

 

suor-Maria-GraziaProvengo da una famiglia che mi ha educata alla fede cristiana e a vivere i valori umani. All'età di circa 7 anni mi hanno inserita in parrocchia a frequentare il catechismo e il gruppo Scout.
Dopo la terza media sono andata a Trieste, all'Istituto dei ciechi Ritimeyer, per il corso di centralinista; dopo circa un anno e mezzo ho iniziato a lavorare.
Nel 1987 sono entrata a far parte del Cammino Neocatecumenale; lì ho approfondito la conoscenza della Parola di Dio, i Sacramenti e la vita cristiana. Ho partecipato anche a diversi pellegrinaggi in occasione delle giornate mondiali della gioventù: 1989 in Spagna; 1991 in Polonia; 1993 in America; 1995 a Loreto.
In questi anni, ho avuto dei momenti di buio perché il sacerdote che mi seguiva mi aveva indicato due monasteri di clausura, ma loro non mi hanno accolta per i problemi della vista; pensavano che io scegliessi questa strada per scappare dalle difficoltà del mondo.
La Provvidenza di Dio mi è venuta incontro perché, sempre tramite questo sacerdote, ho ricevuto un dépliant di tutta l'Opera della Divina Provvidenza di Don Orione, così mi sono messa in contatto con Suor Maria Luigia delle Suore Sacramentine non vedenti.
Il 22 agosto del 1996 sono entrata in Postulandato, il 15 agosto del 1997 in Noviziato e il 15 agosto del 1999 ho avuto la gioia di professare i Voti di castità, di povertà, di obbedienza e di carità.
Per la professione religiosa ho avuto l'opportunità di cambiare il nome: ho scelto Suor Maria Grazia, perché un sacerdote del Seminario di Tortona ha portato per le case la madonna Pellegrina di Fatima per pregare per le vocazioni; il 1° giugno del 1995 l'ha portata dalle Suore Sacramentine; durante il Santo Rosario, le suore hanno chiesto alla Madonna tre vocazioni e alla sera stessa ho telefonato io per la prima volta. Questa coincidenza è stata sia per me che per le suore una grazia mandata dalla Madonna.
Della Divina Provvidenza invece, perché il 20 novembre la nostra Congregazione festeggia la Madonna della Divina Provvidenza ed è il giorno che sono nata. Questo mi aiuterà a far crescere in me la devozione a Maria e a confidare in Lei in ogni mom ??† ?A ento della mia vita.
Nel rispondere alla chiamata del Signore, mi ha dato tanta forza questa parola di Gesù agli apostoli: "Chi avrà lasciato famiglia, fratelli, sorelle, casa, campi per il regno dei cieli, riceverà cento volte tanto e la vita eterna". Così ho lasciato la mia famiglia, gli amici, il lavoro e mi sono consacrata al Signore.

Sr. Maria Grazia della Divina Provvidenza
27 anni, originaria di Pordenone, ipovedente

Letto 1279 volte Ultima modifica il Mercoledì, 30 Gennaio 2013 18:08

Lascia un commento

Assicurati di aver digitato tutte le informazioni richieste, evidenziate da un asterisco (*). Non è consentito codice HTML.

L'utilizzo dei cookie concorre al buon funzionamento di questo sito e favorisce il miglioramento dei servizi offerti all'utente. L'accesso ai contenuti del sito e l'utilizzo dei servizi implica accettazione dell'utilizzo dei cookie.