Un gruppo di Scout che dal 3 al 6 agosto ha vissuto un’intensa esperienza di volontariato al Piccolo Cottolengo Don Orione di Tortona accompagnati da Suor M. Chiara Pilota, racconta le tante emozioni e sensazioni vissute in questi giorni.

Leggi tutto

Pubblicato in 2019

Un gruppo di Scout che dal 3 al 6 agosto ha vissuto un’intensa esperienza di volontariato al Piccolo Cottolengo Don Orione di Tortona, accompagnati da Sr. M. Chiara Pilota, racconta le tante emozioni e sensazioni vissute in quei giorni.

Pubblicato in Eventi ed iniziative

Domenica 30 giugno Kiko Arguello, iniziatore del cammino Neocatecumenale, ha convocato i giovani italiani a Genova per aiutarli, attraverso l’ascolto della Parola di Dio e una profonda catechesi, a scoprire la loro vocazione affinché possano fare scelte di vita seguendo gli insegnamenti del Vangelo per essere nella Chiesa e nella società testimoni autentici di Cristo.

Pubblicato in 2019
Giovedì, 30 Giugno 2016 10:20

Costa d’Avorio: incontro per ragazze

23 maggio

anteprima1 2305016Il 21 maggio nella comunità di Anyama è stato organizzato un incontro sul tema “Il senso della vita” al quale hanno partecipato 22 ragazze provenienti da Abobo, Abidjan Vridi-Canal, Adyzmè e dalla parrocchia di Anyama (dai 14 anni in su). Fra di loro anche una giovane di religione musulmana e un’altra della chiesa metodista.

L’incontro è stato organizzato da Sr. M. Selina in collaborazione con altre suore della comunità. All’inizio è stato proiettato il film la “Farfalla” che ha aiutato le partecipanti alle ulteriori riflessioni e condivisioni. Di seguito Sr. M. Silvina ha presentato alle ragazze la vita di San Luigi Orione e il suo carisma e le Juniores: Sr. M. Emanuela, Sr. M. Pauline e Sr. M. Virginie hanno condiviso l’esperienza della propria vocazione. Le ragazze hanno potuto fare domande e capire meglio la specificità della vita religiosa orionina; inoltre hanno trascorso un giorno con le suore condividendo alcuni momenti della giornata, come la preghiera, l’agape fraterna, i canti e i dialoghi in un clima di fraternità e di gioia.

Alle giovani è stata data l’opportunità di conoscere le opere portate avanti ad Anyama cioè la scuola di taglio e cucito gestita da Sr. M. Julianne e il dispensario e l’ospedale a cura di Sr. M. Silvina.

Le ragazze hanno valutato positivamente il loro incontro e ne hanno chiesto un altro, per il mese di agosto.

Affidiamo queste giovani alla Vergine Santissima e a don Orione perché il seme seminato in questa occasione porti molti frutti. Deo gratias!

Pubblicato in Eventi ed iniziative

27 aprile

anteprima2 2704016Dal 22 al 24 aprile sono arrivati a Bonoua giovani provenienti da 42 parrocchie della Diocesi di Grand Bassam, per partecipare alla 5° Edizione del Pellegrinaggio Diocesano Giovanile dal titolo "Jeune, Visage d'une Eglise Famille de Dieu" che si è svolto presso il Centro Tecnico “Don Orione” di Bonoua

Momenti di formazione si sono alternati alla preghiera e al discernimento. La domenica, a chiusura dell’evento, è stata celebrata la Santa Messa, presieduta dal Vescovo di Grand Bassam Mons. Raymond Ahoua, e concelebrata dai parroci e i preti che hanno incarichi nella pastorale giovanile e vocazionale. Hanno partecipato al pellegrinaggio anche le suore della comunità "Madre della Divina Provvidenza".

Durante la celebrazione, nell’omelia, il Vescovo ha invitato i giovani ad "amare come Gesù ha amato" dicendo. "Oggi Gesù dalla Parola appena letta, ci dona un comandamento, uno, non tanti, uno ed è questo: "amatevi gli uni con gli altri", giovani di Grand Bassam, ecco la buona novella che Gesù vi propone stamattina. Cosa ne dite? Come capite questo? Gesù ci dice di amare, ma come Lui ama. Amare per Gesù è fino alla fine. Amare è farsi prossimo, amare è essere disponibile a servire; amare è prendersi cura di qualcuno, e Gesù ve lo domanda stamattina; fatelo!”

Poi ha incoraggiato i giovani a vedere con ottimismo, pazienza e fede la realtà, affrontare la vita con coraggio, essere “luce” e capaci di dire No alla violenza e alla menzogna che distruggono il futuro, uccidono la vita, e dire invece Si alla vita, all'amore, alla verità. Impegnarsi sempre più come giovani cristiani, e ha detto: “la Chiesa ripone fiducia in voi, la società vi aspetta”.

Al termine della Santa Messa è stato organizzato un pranzo e infine i gruppi di giovani sono rientrati nei loro villaggi e parrocchie. L’incontro ricco di entusiasmo e animato da canti e danze è coinciso con il Giubileo dei ragazzi che si è svolto a Roma.

Pubblicato in Eventi ed iniziative
Lunedì, 23 Maggio 2016 11:34

Costa d’Avorio: incontro per ragazze

23 maggio

anteprima1 2305016Il 21 maggio nella comunità di Anyama è stato organizzato un incontro sul tema “Il senso della vita” al quale hanno partecipato 22 ragazze provenienti da Abobo, Abidjan Vridi-Canal, Adyzmè e dalla parrocchia di Anyama (dai 14 anni in su). Fra di loro anche una giovane di religione musulmana e un’altra della chiesa metodista.

L’incontro è stato organizzato da Sr. M. Selina in collaborazione con altre suore della comunità. All’inizio è stato proiettato il film la “Farfalla” che ha aiutato le partecipanti alle ulteriori riflessioni e condivisioni. Di seguito Sr. M. Silvina ha presentato alle ragazze la vita di San Luigi Orione e il suo carisma e le Juniores: Sr. M. Emanuela, Sr. M. Pauline e Sr. M. Virginie hanno condiviso l’esperienza della propria vocazione. Le ragazze hanno potuto fare domande e capire meglio la specificità della vita religiosa orionina; inoltre hanno trascorso un giorno con le suore condividendo alcuni momenti della giornata, come la preghiera, l’agape fraterna, i canti e i dialoghi in un clima di fraternità e di gioia.

Alle giovani è stata data l’opportunità di conoscere le opere portate avanti ad Anyama cioè la scuola di taglio e cucito gestita da Sr. M. Julianne e il dispensario e l’ospedale a cura di Sr. M. Silvina.

Le ragazze hanno valutato positivamente il loro incontro e ne hanno chiesto un altro, per il mese di agosto.

Affidiamo queste giovani alla Vergine Santissima e a don Orione perché il seme seminato in questa occasione porti molti frutti. Deo gratias!

Pubblicato in 2016

27 aprile

anteprima2 2704016Dal 22 al 24 aprile sono arrivati a Bonoua giovani provenienti da 42 parrocchie della Diocesi di Grand Bassam, per partecipare alla 5° Edizione del Pellegrinaggio Diocesano Giovanile dal titolo "Jeune, Visage d'une Eglise Famille de Dieu" che si è svolto presso il Centro Tecnico “Don Orione” di Bonoua

Momenti di formazione si sono alternati alla preghiera e al discernimento. La domenica, a chiusura dell’evento, è stata celebrata la Santa Messa, presieduta dal Vescovo di Grand Bassam Mons. Raymond Ahoua, e concelebrata dai parroci e i preti che hanno incarichi nella pastorale giovanile e vocazionale. Hanno partecipato al pellegrinaggio anche le suore della comunità "Madre della Divina Provvidenza".

Durante la celebrazione, nell’omelia, il Vescovo ha invitato i giovani ad "amare come Gesù ha amato" dicendo. "Oggi Gesù dalla Parola appena letta, ci dona un comandamento, uno, non tanti, uno ed è questo: "amatevi gli uni con gli altri", giovani di Grand Bassam, ecco la buona novella che Gesù vi propone stamattina. Cosa ne dite? Come capite questo? Gesù ci dice di amare, ma come Lui ama. Amare per Gesù è fino alla fine. Amare è farsi prossimo, amare è essere disponibile a servire; amare è prendersi cura di qualcuno, e Gesù ve lo domanda stamattina; fatelo!”

Poi ha incoraggiato i giovani a vedere con ottimismo, pazienza e fede la realtà, affrontare la vita con coraggio, essere “luce” e capaci di dire No alla violenza e alla menzogna che distruggono il futuro, uccidono la vita, e dire invece Si alla vita, all'amore, alla verità. Impegnarsi sempre più come giovani cristiani, e ha detto: “la Chiesa ripone fiducia in voi, la società vi aspetta”.

Al termine della Santa Messa è stato organizzato un pranzo e infine i gruppi di giovani sono rientrati nei loro villaggi e parrocchie. L’incontro ricco di entusiasmo e animato da canti e danze è coinciso con il Giubileo dei ragazzi che si è svolto a Roma.

Pubblicato in 2016

03 giugno

anterpima 1 0306015Dal 28 al 31 maggio si è svolto a Cotia (San Paolo - Brasile) il primo incontro internazionale latinoamericano dei leader del Movimento Giovanile Orionino, dal tema “Venite e vedete”, che ha avuto come obiettivo principale l’approfondimento della figura del leader pastorale.

L’incontro è stato promosso e accompagnato dai consiglieri generali Don Silvestro Sowizdrzal e Suor Maria Alicja Kedziora (con l’appoggio del Consiglio Superiore dell’Educazione Cristiana), che si sono connessi via Skype all’inizio dell’incontro per ringraziare i giovani della loro presenza ed incoraggiarli a trovare insieme gli strumenti pedagogici più idonei per animare meglio e con più impegno le realtà giovanili nelle proprie nazioni.

I giovani hanno ricevuto anche il saluto dei due superiori generali: Don Flavio Peloso e Suor Maria Mabel Spagnuolo.

 

Per approfondimenti vai al sito dei FDP

Pubblicato in 2015
Mercoledì, 14 Gennaio 2015 08:34

Cile: giovani in missione ad Antofagasta

14 gennaio

anteprima1 1401015Nella Comunità “Nuestra Señora de la Divina Providencia” ad Antofagasta, è stata organizzta dal 1° all’8 gennaio una bella ed emozionante esperienza di servizio alla quale hanno partecipato 6 giovani, accompagnate dalle PSMC dell’Equipe di Pastorale Giovanile Vocazionale della Provincia “N. S. Del Carmen” (Cile).

 

Durante questi giorni le partecipanti hanno vissuto un’esperienza di servizio diretto agli assistiti, di vita fraterna con l’Equipe e con la comunità religiosa. Non sono mancati momenti di intensa preghiera mariana e di lectio divina.

Che il Signore benedica ogni giovane e ci motivi sempre più a continuare il nostro lavoro di animazione della Pastorale Giovanile! Ave Maria e Avanti!

Hna. María Ericka Oyarzo

Segretaria Provinciale

Pubblicato in 2015

09 settembre

antprima1 0909014I Giovani Orionini dei Collegi “Mater Dei” e del Collegio Don Orione, si sono ritrovati a Santiago dal 5 al 7 settembre, per celebrare insieme il 10° Incontro Nazionale.

Con il motto “Orionini! Segno di Dio, semi della Vita” sono giunti in 450 dalle città di: Santiago, Los Angeles, Quintero e Rancagua.

Nel corso dell’incontro hanno condiviso una bella e profonda riflessione sull’impegno cristiano e il carisma del padre Fondatore, illuminati dalla lettura dell’incontro di Don Orione con il giovane Ignazio Silone, spunto di riflessione sulla tenerezza e la vicinanza di Don Orione verso i giovani.

In cerca di terra Fertile” è stato uno dei temi che hanno aperto l’evento, seguito dalla riflessione sui testi che narrano le esperienze di vita di due persone che entrarono in contatto con Don Orione: Mario Ivaldi e appunto Ignazio Silone e sull’atteggiamento positivo che Don Orione ebbe con questi due giovani.

Sono state ascoltate anche varie testimonianze di vita, in particolare quella di Padre Antonio Casarini (FDP) che quest’anno ha celebrato i suoi 50 anni di sacerdozio e quelle di alcuni laici impegnati nelle opere educative e parrocchiali.

 Sabato pomeriggio Suor M. Verónica Valencia ha esortato i giovani a meditare sull’eredità lasciata da Don Orione, visitando due luoghi dove egli passò nel suo viaggio in Cile: l’aeroporto de los Cerrillos, dove giunse arrivando da Mendoza città dell’Argentina, e il Santuario di Maria Ausiliatrice dei Padri Salesiani, dove Don Orione soggiornò nei giorni della sua permanenza nel paese. I giovani hanno riflettuto sulla missionarietà e audacia di Don Orione e sul fuoco che ardeva nel suo cuore nelo vistare la terra cilena.

L’Incontro dei Giovani Orionini è terminato nella cappella del Piccolo Cottolengo con la partecipazione alla Celebrazione Eucaristica nel corso della quale don Gabriel (FDP) proveniente dall’Africa, ha rinnovato i suoi voti religiosi.

I giovani partecipanti si sono dati appuntamento a Rancagua nel 2016.

 

                                                                                                                                                                Sr. M. Veronica Valencia

Segretaria Provincial

PSMC Santiago Chile

Pubblicato in 2014
Pagina 1 di 2

L'utilizzo dei cookie concorre al buon funzionamento di questo sito e favorisce il miglioramento dei servizi offerti all'utente. L'accesso ai contenuti del sito e l'utilizzo dei servizi implica accettazione dell'utilizzo dei cookie.