Le Comunità delle PSMC in PERÙ

LOCALITÀ

1 Comunidad "N. S. de la Evangelizacion" - (1993) - Assiste ed educa i bambini di mamme lavoratrici

Lima


 

Alcune notizie sul Perù... 

 

Il Perù (in spagnolo: Perú, in quechua: Piruw, in aimara: Piruw) è uno stato con una popolazione di 1.285.216 km², 30.000.000 di abitanti, che ha per capitale la città di Lima. È una repubblica presidenziale e confina a nord con l’Ecuador e la Colombia, a est con Brasile e Bolivia, a sud con il Cile e ad ovest con l’Oceano Pacifico.

La lingua ufficiale è lo spagnolo.  Il quechua e l’aymara, lingue indigene parlate prevalentemente nella regione andina, sono riconosciute localmente come ufficiali dove il loro utilizzo è effettivamente prevalente.

Il Perù è il terzo Paese del Sud America per estensione del territorio (dopo Brasile e Argentina), che si trova nella sua interezza in un'area tropicale. È diviso in tre zone: striscia costiera, catena montuosa andina e selva (foresta pluviale amazzonica).

Procedendo da ovest verso est si distinguono tre regioni: la Costa, la Sierra e la Selva. La Costa è una zona arida e semidesertica, ad eccezione delle vallate dei fiumi, dove è possibile l'irrigazione. La Sierra (la regione andina) è costituita da altipiani con vette che superano spesso i 6000 metri di altezza (come, ad esempio, il monte Huascaran che raggiunge i 6768 m). La Selva è formata da un vastissimo bassopiano che è attraversato da grandi fiumi (Marañón, e Ucayali) che danno origine al Rio delle Amazzoni; questa regione, dal clima caldo e umido, è ricoperta da un manto di foreste impenetrabili, ed è la zona meno abitata del Perù (meno di 1 abitante per chilometro quadrato).

Sul confine con la Bolivia si trova il lago Titicaca che è il secondo più vasto dell’America

meridionale, nonché il più alto lago navigabile del mondo (3800 metri sopra il livello del mare).

Il Perù è suddiviso in 25 regioni alle quali va aggiunta la provincia di Lima che non appartiene a nessuna regione. Le regioni sono a loro volta suddivise in 195 province le quali sono composte da 1832 distretti.

Il Perù è un paese multietnico, formato dalla combinazione di diverse etnie avvenuta nell'arco degli ultimi cinque secoli. Le popolazioni indigene vissero nell'attuale territorio peruviano per vari millenni prima della conquista spagnola del XVI secolo. Successivamente, a causa delle epidemie portate dagli europei, la popolazione diminuì drasticamente: dai 9 milioni di abitanti stimati nel 1520, ai circa 600.000 intorno al 1620. Durante il viceregno, numerosi spagnoli e africani giunsero in Perù, mescolandosi tra di loro e con la popolazione nativa. Successivamente all'indipendenza si è avuta una graduale immigrazione europea, principalmente da: Italia, Spagna, Inghilterra, Germania e Francia. Da segnalare anche una lieve immigrazione di arabi , pakistani , bengalesi e giapponesi. La percentuale è così composta: Meticci 45%, Amerindi puri 31%, Bianchi 15%, Neri (compresi i mulatti e gli zambos) 2%, Asiatici 1%.

 

 



La realtà della Chiesa locale

 

In Perù la religione di maggioranza è il cattolicesimo. Secondo il censimento del  2007 l'81,3% della popolazione superiore ai 12 anni si dichiara cattolica, il 12,5% evangelica, il 3,3% appartiene ad altre religioni ed il 2,9% non specifica alcuna appartenenza religiosa.

Una delle principali devozioni è a quella del  Senor de los Milagros (Signore dei Miracoli), la cui devozione risale fin dai tempi della colonizzazione spagnola. È considerata come una delle manifestazioni religiose più partecipate al mondo e ha ricevuto il pieno consenso da parte degli ultimi Pontefici Papa Giovanni paolo II e benedetto XVI. In Perù vi è molta devozione al culto mariano in particolare verso la Virgen de Chapi, la Virgen del Carmen e la Virgen de la Puerta.

Nel paese esistono 45 giurisdizioni ecclesiastiche, e sette arcidiocesi.

L'utilizzo dei cookie concorre al buon funzionamento di questo sito e favorisce il miglioramento dei servizi offerti all'utente. L'accesso ai contenuti del sito e l'utilizzo dei servizi implica accettazione dell'utilizzo dei cookie.