27 ottobre

anteprima1a 27102015Lunedì, 19 ottobre 2015, festa di San Paolo della Croce, suor M. Petronila Martinha, dopo tre anni di esperienza presso il Monastero delle Monache Passioniste: prima tappa in Italia e seconda a San Paolo - Brasile, durante una bellissima Celebrazione Eucaristica, è stata incorporata definitivamente nell’Istituto delle Religiose della Passione di Gesù Cristo – Monache Passioniste, religiose di stretta clausura dedite alla penitenza ed alla preghiera contemplativa. Vale ricordare che suor M. Petronila ha ripreso il nome di battesimo: Regina, perciò adesso si chiama: suor Regina Martinha do Calvário. Ringraziamo il Signore per gli anni in cui suor Regina ha vissuto con noi, Piccole Suore Missionarie della Carità. Lei è sempre è stata una suora gioiosa nella sequela di Gesù, disponibile e fedele in tutti i servizi a lei affidati dall’Istituto. Ha lavorato anche alcuni anni nella Missione del Kenya. Accompagniamola con la nostra preghiera.

Pubblicato in 2015
Mercoledì, 13 Maggio 2015 08:39

Brasile: Buritis/RO – Incontro Vocazionale

13 maggio

anteprima1 1305015A Buritis/RO, presso la parrocchia Santa Marta il 26 aprile, si è tenuto un Incontro Vocazionale, organizzato dalla parrocchia, dal Seminario Don Orione in collaborazione con le Piccole Suore Missionarie della Carità. L’incontro ha radunato più di 90 giovani. La gioia, la partecipazione e l’entusiasmo dei partecipanti sono stati davvero sorprendenti e contagiosi. Gli organizzatori, attraverso le riflessioni proposte e le varie dinamiche, hanno cercato di aiutare chi mostrava un’inclinazione vocazionale a scoprire la chiamata all’amore universale o particolare nella propria vita.

Rivolgiamo lo sguardo a Maria, la donna dell’ascolto, e invochiamo lo Spirito di Dio, perché illumini i giovani di Buritis, affinché con libertà, gioia e entusiasmo, riescano a scoprire la propria vocazione e missione nella Chiesa che il Signore gli ha preparato.

Pubblicato in 2015

14 aprile

anteprima3 1404015Si è tenuto ad Aparecida/SP, dal 7 al 10 aprile 2015il Convegno sulla Vita Consacrata, con il tema "Assumere il nucleo identitario della Vita Consacrata: atteggiamento profetico, processo mistagogico," e lo slogan "Non ardeva forse il nostro cuore mentre ci parlava?" (Luca 24:32).

Hanno partecipato a questo Convegno più di duemila persone provenienti da varie parti del Brasile, rappresentanti di una grande diversità di espressioni della Vita Consacrata: religiosi, ordine delle Vergini, Istituti Secolari, nuove fondazioni, uomini e donne  ancora disposti a vivere nella sequela di Gesù, rispondendo alla sua chiamata di amore e a consegnare la propria vita per la causa dell’Amore Maggiore e per il Regno di Dio. Da parte delle Piccole Suore Missionarie della Carità hanno partecipato: Sr. M. Priscila Oliveira (Superiora provinciale) insieme alle Consigliere, Sr. M. Rufina da Luz Pinheiro, Sr. M. Eva de Paula Souza e Sr. M. Rosa de Souza Moreira.

È stato un evento inedito della CRB (Conferenza dei Religiosi del Brasile) in numero di partecipazione. Alcuni momenti sono stati davvero molto emozionanti come il messaggio del Cardinale João Braz de Aviz, la serata della luce, l’invio di suor Marlene Avanzi alla comunità intercongregacionale di Haiti, Mons. Sérgio Arthur Braschi che ha preso la chitarra e ha suonato e cantato per la Missionaria inviata e diverse testimonianze di persone  impegnate nella causa del Regno. È stata inviata anche una lettera al Santo Padre Papa Francesco.

I partecipanti hanno vissuto un vero Kairós sotto la protezione della madre Aparecida Patrona del Brasile e della Provincia religiosa delle Piccole Suore Missionarie della Carità (San Luigi Orione).

Pubblicato in 2015

26 luglio

anteprima1 2607014A Caucaia/CE è stato organizzato dal 17 al 19 luglio 2014, il XXVI ENEMECO (Incontro Nazionale delle Equipes Multidisciplinari degli Enti della Congregazione Orionina).

 

Hanno partecipato più di 130 persone tra laici, religiose e religiosi in rappresentanza delle tre Province religiose orionine del Brasile. Per le Piccole Suore Missionarie della Carità erano presenti Sr. M. Bernadeth Martins de Oliveira (Consigliera generale), Sr. M. Priscila Oliveira (Superiora provinciale) e Sr. M. Angela Aristides.

 

Il tema di quest'anno ha concluso un percorso tematico di tre anni: nel 2012, il tema è stato "100 anni della Congregazione orionina in Brasile, uno sguardo alla storia"; nel 2013: "25 anni di cammino e metodologie ENEMECO"; infine, quest'anno il tema proposto era "Prospettive e Missione", che ha suscitato nei gruppi di lavoro vari interrogativi sui punti di forza dell’Enemeco che devono essere valorizzati, sui punti deboli che devono essere monitorati meglio e, infine, sulle prospettive e opportunità per i prossimi anni.

 

Nella parte formativa, l’incontro di Caucaia ha raccolto due testimonianze di persone che si sono lasciate interpellare dall'esercizio della carità. La mattina del giorno 18 il Dott. Hugo qp8qsé de Mendonça Lucena, accompagnato dal giudice Theresa Germana e dall'avvocato Mercia, ha presentato il tema "Nuove strategie per il servizio della carità", di cui si è parlato soprattutto dal punto di vista della loro esperienza in magistratura, spiegando l'iniziativa di giustizia sociale a Caucaia.

Nel pomeriggio il Dott. qp8qsé Airton de Paula Barreto ha ampliato la cognizione che di solito molte persone hanno del concetto di carità e del servizio al prossimo, raccontando la sua esperienza di totale inserimento in una favela della periferia di Fortaleza.

Riassumendo l'incontro, Padre Tarcisio Viera (FDP) ha ricordato che la frase di Don Orione "Solo la carità salverà il mondo" potrebbe essere considerata la frase sintesi di tutto l'incontro. I tecnici delle opere orionine, protagonisti dell’ENEMECO imparano che la carità è comunione di vita, è il contatto e l'ascolto verso i destinatari delle opere.

Come ha detto Papa Francesco, è l'esperienza della tenerezza: "Gesù vuole che noi tocchiamo la miseria umana, che tocchiamo la carne sofferente degli altri. Aspetta che  rinunciamo a cercare rifugi personali o comunitari che ci permettono di stare lontano dai drammi umani al fine di accettare veramente il contatto con la vita concreta degli altri. e conoscere la potenza della tenerezza".

 

Il 18 sera, si è svolto un momento culturale con tanta musica, danze, cucina tipica e con i partecipanti che indossavano i vestiti tradizionali. È importante sottolineare che l'incontro ha rappresentato anche un momento di festa per gli ospiti del Piccolo Cottolengo che hanno presentato dei balli e hanno interagito tutto il tempo con i partecipanti all’incontro.

 

Sabato 19 luglio, la mattina è stata dedicata alle riflessioni e alle attività nei gruppi composti da 15 persone per consentire in particolare lo scambio di esperienze vissute nelle varie opere. L'incontro si è concluso con la celebrazione della Santa Messa e il messaggio di Sr. M. Priscilla, Superiora provinciale, che ha ricevuto la carica di organizzare, nel 2015, anno del Centenario di fondazione delle Piccole Suore Missionarie della Carità, il XXVII ENEMECO.

Tutti sono partiti, ringraziando per la meravigliosa esperienza di convivenza nel Piccolo Cottolengo Don Orione di Caucaia/CE.

Pubblicato in 2014

27 febbraio

anteprima1 2702014Presso la Casa Provinciale delle PSMC a Cotia (San Paolo), si è svolto nei giorni 19 e 20 febbraio l’Incontro dell’Economa generale Suor M. Noemi Guzzi con un gruppo di consorelle della Provincia “N.S. Aparecida” per trattare il tema relativo alla gestione dei beni dell’Istituto, secondo le indicazioni dell’XI Capitolo Generale, delle Costituzioni e del Diritto Canonico.

Dopo i due giorni trascorsi a San Paolo, Suor M. Noemi si è recata ad Araguaina, insieme alla Superiora provinciale Sr. M. Priscilla Oliveiras e all’Economa provinciale Sr. M. Aparecida Rodrigues, dove ha realizzato un Incontro con le suore della regione Nord del Brasile, sempre sulla stessa tematica.

Pubblicato in 2014

19 febbraio

 

anteprima2 1902014Una nuova realtà missionaria è stata inaugurata dalle Piccole Suore Missionarie della Carità a Dourados (Mato Grosso do Sul), martedì 11 febbraio alle ore 9.00 con una bellissima Celebrazione Eucaristica svoltasi nella parrocchia “Nossa Sinhora do Carmo”.

La Santa Messa è stata presieduta dal Vescovo Mons. Redovino Rizzardo e concelebrata dal parroco Pe. Renaldo Amauri Lopes che hanno “ricevuto” le suore orionine: Sr. Maria Henriqueta Fachin Cataneo (brasiliana) e Sr. Maria Elsa Ramirez (argentina), che presto verranno raggiunte da Sr. Maria Auxiliadora de Pádua (brasiliana).

Le due missionarie erano accompagnate dalla Superiora provinciale, Sr. Maria Priscila Oliveira e dall’Economa provinciale Sr. Maria Aparecida Rodrigues.

La chiesa era gremita da bambini, giovani e adulti della comunità parrocchiale che è gestita dai Figli della Divina Provvidenza. I giovani hanno messo in scena una breve recita per dare il benvenuto alle religiose.

Le suore saranno impegnate nella pastorale parrocchiale e di evangelizzazione nella periferia della città, in collaborazione con i FDP. La nuova Comunità ha preso il nome di “Nossa Sinhora do Carmo” come la vicina Parrocchia.

Tutte le consorelle assicurano la loro vicinanza nella preghiera, certe che nel nuovo cammino missionario non mancherà mai l’intercessione della Madonna nel generoso servizio che le PSMC presteranno alla Chiesa. La Vergine le accompagni e le guidi nell'annuncio del Regno di Dio.

Pubblicato in 2014

27 novembre

anteprima1_2711013Ad Araguaína, Tocantins, è stato realizzato l’Incontro delle scuole orionine per l'Infanzia della Provincia “N. S. Aparecida” (Brasile). Hanno partecipato all’incontro, che si è svolto il 25 e il 26 novembre, Suor Maria Félix, Suor Maria Eva, Suor Maria Ângela, Suor Maria Cristina, le coordinatrici pedagogiche Sheila e Fábia, le insegnanti Paula ed Eliza, in rappresentanza delle strutture: “Associação Nossa Senhora da Divina Providência”, “Lar Mãe da Divina Graça”, “Creche Mãe de Deus” e “Instituto Nossa Senhora do Perpétuo Socorro”.

L’obbiettivo di questo incontro é stato quello di elaborare dei sussidi formativi contenenti tematiche specifiche del tempo liturgico, del percorso della Chiesa in Brasile e con una forte spiritualità orinina.

Il lavoro realizzato in questi due giorni vuole favorire la crescita spirituale e carismatica degli educatori, dei bambini e delle loro famiglie, grazie ad una “guida” che orienti le figure coinvolte verso una “dinamica” unificata di evangelizzazione e missione, valida per tutte le opere educative. Questi sussidi saranno utilizzati nel corso dell’anno 2014. L’incontro è stato vissuto in un clima fraterno e di grande impegno da parte delle partecipanti.

Pubblicato in 2013

05 novembre

 

anteprima1_0511013La comunità Lar Mãe da Divina Graça a Samambaia, ha celebrato l’apertura del 2° anno di preparazione al Centenario di Fondazione, con una  Celebrazione Eucaristica in lode e ringraziamento a Dio per le Piccole Suore Missionarie della Carità. La celebrazione é stata presieduta da Don Edson, (FDP) e concelebrata da Don Luís Carreiro (FDP). Hanno partecipato alla S. Messa i bambini dell’asilo nido, le loro famiglie, i dipendenti, i volontari, i benefattori, gli amici, le religiose delle Parrocchie vicine e un gruppo di PSMC che durante questi giorni erano riunite a Samambaia per l’incontro sulle Opere Educative.

La celebrazione è stata vissuta con grande animazione e partecipazione. La Superiora provinciale Suor Maria Priscila Oliveira è intervenuta con un discorso rivolto ai presenti, e al termine della S. Messa i bambini hanno proposto la rappresentazione “Il sogno di Don Orione”. Dopo la Celebrazione Eucaristica la comunità e tutti i partecipanti si sono ritrovati per un momento di condivisione e comunione fraterna.

Suor M. Cristina Rodriguez, Superiora della comunità ha detto: “La festa è stata frutto della collaborazione tra religiose e laici e la motivazione ad organizzarla è maturata dalla condivisione del carisma. Noi religiose possiamo crescere come consacrate, ricordando sempre la storia di donazione e di amore di tante persone che hanno lasciato la loro impronta e la loro testimonianza per la continuità della Congregazione, affinché l’eredità lasciata si moltiplichi, offrendo i suoi fiori ed i suoi frutti nell’attualità della storia”.

 

19 novembre

anteprima2_1911013

La comunità “N. S. da Divina Providência”, invita tutta la Famiglia orionina a partecipare alla Santa Messa di ringraziamento al Signore che verrà celebrata venerdì 29 novembre alle ore 8.00 presso i locali della comunità, per festeggiare i 50 anni della sua Fondazione, in preparazione al Centenario di Fondazione delle PSMC

pdf  Scarica l'Invito (95.43 kB)
Pubblicato in 2013
Martedì, 19 Novembre 2013 09:27

BRASILE: Incontro Vocazionale FDP e PSMC

19 novembre

 Save

 

 

suor m. rufina con un gruppo di giovani Nel Seminario Don Orione a Cotia/SP è stato realizzato dall’8 al 10 novembre l’Incontro di Convivenza Vocazionale misto FDP e PSMC, organizzato da Padre Luís Miotelo e da Suor M. Rufina da Luz Pinheiro dal tema: “Prendi il largo”, ( Lc 5,4) con l’obbiettivo di risvegliare nei cuori dei giovani la Chiamata vocazionale. All’incontro hanno partecipato quattordici ragazzi.

La collaborazione delle religiose e dei religiosi nell’accoglienza, nelle condivisioni, nello sviluppo dei temi biblico e carismatico, nella preparazione dei momenti celebrativi e di preghiera e nelle varie dinamiche, ha favorito la buona riuscita dell’incontro. I giovani, specialmente coloro che hanno partecipato per la prima volta ad un incontro vocazionale, sono rimasti colpiti e sensibilizzati dal contatto con gli ospiti del Piccolo Cottolengo “Don Orione” e con la loro collaborazione in alcuni momenti.

La chiusura dell’incontro è avvenuta dopo un momento di condivisione con le suore della Casa Provinciale delle PSMC.

Ringraziamo il Signore, perche si è percepito in alcuni di questi giovani, il desiderio di entrare nella Congregazione nel prossimo 2014. “AVE MARIA E AVANTI”.

suor M. Rufina da Luz Pinheiro

Pubblicato in 2013
Pagina 1 di 3

L'utilizzo dei cookie concorre al buon funzionamento di questo sito e favorisce il miglioramento dei servizi offerti all'utente. L'accesso ai contenuti del sito e l'utilizzo dei servizi implica accettazione dell'utilizzo dei cookie.