Giovedì, 15 Agosto 2019 14:44

Kenya: rinnovazione dei Voti

Alla vigilia dell'Assunzione della Beata Vergine Maria, le juniores hanno finito il loro ritiro spirituale e durante la solenne Eucaristia della vigilia, hanno rinnovato i voti religiosi nelle mani di suor Margaret Mutitu responsabile della vice delegazione.

Pubblicato in 2019
Giovedì, 25 Luglio 2019 11:20

Kenya: le Suore di Don Orione in festa!

Nel 1979 le Piccole Suore Missionarie della Carità hanno iniziato la loro missione in Kenya. Il far memoria di questi anni di presenza ha rafforzato lo spirito di famiglia e ha maggiormente unito le suore nel lodare, benedire e ringraziare il Signore per le meraviglie che ha operato in questa terra, grazie anche al servizio umile e perseverante delle nostre sorelle in tutto questo tempo.

Pubblicato in 2019

Dopo la comunità di Laare, la superiora generale con la Vicaria hanno visitato le ultime due comunità: quella di Meru e Nairobi.

Pubblicato in 2019

La Superiora Generale Madre M. Mabel Spagnuolo insieme alla Vicaria Sr. M. Sylwia la sera del 2 luglio sono arrivate in Kenya per la Visita Canonica alla Vice-delegazione “Madre della Divina Provvidenza” (Kenya e Tanzania).

Durante la Santa Messa, Padre Malcolm dei Figli della Divina Provvidenza, ha accolto le visitatrici con i saluti da parte dei confratelli ed ha assicurato le loro preghiere per il tempo della visita.

Durante il pranzo, le suore della comunità di Nairobi e le novizie hanno preparato un momento di accoglienza con canti e balli, per condividere la gioia dell'incontro.

Ricordiamoci nella preghiera le intenzioni delle nostre suore in Kenya e Tanzania

 

Pubblicato in 2019

26 gennaio

Dal kenya la testimonianza di Sr. M. Amabilis Gliniecka sui primi mesi della sua missione in terra africana. 

anteprima1 2601015

"Sono arrivata da Roma in Kenya non molto tempo fa, il 3 dicembre dello scorso anno.

Durante le prime due settimane ho ricevuto, in ognuna delle nostre 4 comunità, i saluti delle mie consorelle e una calorosa accoglienza fatta di canti, danze, preghiere e benedizioni. Ho ricevuto la stoffa tradizionale indossata da tutte le donne keniote e sono stata salutata anche con la torta, offerta a tutte le suore in segno di fratellanza e unità fra di noi. Terminato il tempo dei festeggiamenti, ho raggiunto la comunità di Mugoiri (Diocesi di Muranga), nella quale vivo e realizzo la chiamata missionaria.

La comunità di Mugori conta 11 suore, di cui 10 keniote, metà delle quali postulanti. La parrocchia è molto estesa, comprende infatti 17 chiese. La liturgia è celebrata in lingua Kikujo mentre in comunità parliamo inglese… e le mie consorelle altre 7 lingue… visto che provengono da diverse parti del Kenya e quindi da diverse tribù.

 

Le attività che svolgiamo sono molte: in parrocchia gestiamo un piccolo dispensario che da tanto tempo necessita di una completa modernizzazione. Offriamo le curemediche più elementari, e una delle mie consorelle fa visita ai malati nelle loro case per aiutare e servire meglio la popolazione.

Nella scuola materna parrocchiale aiutiamo negli studi sessanta bambini tra i 3 e i 6 anni. Più della metà di loro proviene da famiglie molto povere e per questo motivo, da quest’anno, cominceremo ad inserirli nel progetto „WIRIGIRO”, realizzato da Sr. M. Alicja Kaszczuk a Lare – cioè cercheremo per loro dei “genitori adottivi” attraverso la Fondazione Don Orione “Czyńmy Dobro”. Inoltre, in molte scuole le suore guidano le riunioni evangeliche, curano la catechesi per bambini e giovani, e aiutano gli adulti a prepararsi al battesimo. Inoltre ci occupiamo anche della cura della chiesa e della liturgia e abbiamo anche una scuola domenicale per i bambini.

 

Ma il più bel tipo di apostolato è essere semplice con la gente e per la gente, perché – come dicono le mie sorelle keniote – qui nessuno ha fretta, nessuno guarda l’orologio durante la liturgia prolungata, nessuno va via prima della sua fine…, perché tutti sanno che il regalo più prezioso che si può offrire ad un altro - è il TEMPO.

Non mancano naturalmente le difficoltà, dovute principalmente alle differenze culturali, ma ci sono anche molte situazioni divertenti …causate dalle incomprensioni linguistiche che creano qualche momento di imbarazzo...  

Dopo qualche tempo si comincia a sentire la mancanza di tutto ciò che prima era ordinario e sempre disponibile e che qui non c’è… ma allo stesso tempo ci sono anche tante ragioni per essere felici: quando arriva la pioggia tanto a lungo desiderata, quando il vento porta un po’ di piacevole sollievo in un caldo giorno all’equatore, quando si riesce a superare un’altra barriera linguistica, quando le lucertole smettono di infastidirti in camera e cominci a ringraziarle perché è anche grazie a loro che probabilmente ci sono meno zanzare!

 

Ringrazio Dio per essere qui, dove sono. Ringrazio per ogni giorno e ogni momento; per tutto quello che imparo dagli altri; per ogni persona incontrata; per l’esperienza della Divina Provvidenza; per la Parola di Dio, che nei primi tre giorni a Mugoiri mi diceva instancabilmente e costantemente: NON AVERE PAURA! Per il fatto che non si tratta davvero di quello che sto facendo qui, ma di quello che sono. Perché nella nostra vita missionaria non conta quanti pozzi riusciamo a scavare con l’aiuto delle persone di buona volontà ma quante persone porteremo alla FONTE e se noi stessi ancora attingeremo da LEI.

 

Pregate che la mia Fonte interiore non si prosciughi, anche se la stagione secca non finisse mai.

Sr.M. Amabilis Gliniecka

 

Pubblicato in 2015
Martedì, 19 Agosto 2014 09:05

Kenya: Primi Voti

19 agosto

anteprimaKenya 1908014Le Piccole suore Missionarie della Carità della Vice Delegazione “Madre della Divina Provvidenza” hanno celebrato la festa dell’Assunzione di Maria vivendo la grande gioia di 5 novizie che in questo giorno hanno detto "SI" a Gesù facendo la promessa di seguirlo in castità, povertà, obbedienza e carità.
Durante la celebrazione eucaristica hanno emesso i loro Primi Voti le novizie Asunta Mueni, Jane Nyiva, Monica Mbula, Noemi Mukami e Teresia Munyiva
La Santa Messa  è stata presieduta dal Padre Paul Mboce dei FDP con la partecipazione di numerosi sacerdoti, consorelle e volontari. Molti anche i  familiari e gli amici delle suore presenti alla cerimonia. Il tema scelto per questa giornata è stato: "Non voi avete scelto me, ma io ho scelto voi" (Gv 15;16

Pubblicato in 2014

11 giugno

anteprima1 1106014La Consigliera ed Economa generale Sr. M. Noemi Guzzi, che si è recata in Kenya per guidare la prima Assemblea Regionale delle Vice-Delegazione “Madre della Divina Provvidenza”, ha condotto nei giorni 7 e 8 giugno un Incontro a carattere amministrativo in cui sono stati affrontati alcuni fondamentali temi per la conduzione delle opere.

Durante l’incontro, al quale hanno partecipato le PSMC del Consiglio allargato della Vice-Delegazione, Sr. M. Noemi ha parlato di: gestione, amministrazione e progettazione sia a livello comunitario che di Vice-Delegazione per creare comunione, condivisione e maggiore sviluppo dell’Istituto delle Piccole Suore Missionarie della Carità nel paese, a Gloria di Dio e per la salvezza delle anime, secondo i desideri espressi nell’XI Capitolo Generale.

Pubblicato in 2014
Martedì, 03 Giugno 2014 09:24

Kenya: Voti perpetui

03 giugno

anteprima1 0306014La Vice - Delegazione “Madre della Divina Provvidenza” ha vissuto il 31 maggio un momento di grande gioia per i Voti perpetui di tre consorelle: S.M. Felicity Makena, S.M. Agnes Igweta e S. M. Stella Gecheri.

La celebrazione si è svolta nella missione di Laare e vi hanno partecipato le PSMC di tutte le comunità del Kenya, le famiglie delle suore, gli ospiti invitati, i rappresentanti delle parrocchie in cui le PSMC svolgono la loro opera. La cerimonia è stata presieduta dal Vescovo della Diocesi di Meru Salesius Mugambi e le suore hanno emesso i loro Voti nelle mani di Sr. M. Noemi Guzzi (Economa generale), in rappresentanza della Madre generale, e alla presenza di Sr. M. Catherine Vose (Vicaria della provincia “Mater Dei” – Italia).

La cerimonia dei Voti perpetui è stata l'occasione per le PSMC di testimoniare la bellezza e la ricchezza del loro carisma e per aprire l'anno giubilare dei 35 anni della loro presenza in Kenya, ringraziando il Signore per essere state in questi lunghi anni strumenti del suo Amore per la terra africana.

Pubblicato in 2014

11 aprile

anteprima2 1104014Il 6 aprile nel giorno del 50° anniversario della morte di Madre Tarcisia, prima Superiora delle Suore Sacramentine non vedenti, le Suore Sacramentine della comunità di Meru in Kenya, si sono spiritualmente e pienamente unite con tutto l’Istituto per ringraziare il Signore del dono di questa santa Madre e sorella. Domenica mattina insieme con i laici nella parrocchia hanno pregato per le intenzioni della congregazione e soprattutto per il ramo delle suore Sacramentine, mentre nel pomeriggio tutta la comunità di suore si è riunita nella cappella della comunità per l'adorazione del Santissimo Sacramento e per il ringraziamento a Dio.

Presente anche la comunità delle PSMC di Laare per l'adorazione e per un pasto di festa durante il quale è stato letto il messaggio-ricordo della Superiora generale su Madre Maria Tarcisia dell’Incarnazione.

 

Leggi anche la testimonianza sul lavoro apostolico delle PSMC nella Diocesi di Meru.

Pubblicato in 2014

10 aprile

 

anteprima2 1004014Suor M. Bernadeth Martins de Oliveira, Consigliera generale, dal 17 marzo al 5 aprile 2014, ha visitato le comunità della Vice Delegazione “Madre della Divina Provvidenza” ed ha realizzato incontri a Nairobi e nei villaggi dove le PSMC svolgono la loro missione evangelizzatrice e di promozione umana.

Dal 18 al 26 marzo si è incontrata con l’Equipe del Cammino di Rinnovamento Regionale (ERR) a Nairobi. Durante questi giorni ha presentato la storia del Cammino di Rinnovamento e dell’Istituto; sono stati realizzati laboratori sulla Localizzazione del Progetto dell’Istituto (PAI) e l’elaborazione dei ritiri mensili 2014 sul tema: la “Divina Provvidenza”.

Il giorno 27 si è recata alla comunità “Mater Ecclesiae” a Mugoiri, dove il 28 ha avuto una giornata di formazione con il gruppo del MLO (Movimento Laicale Orionino), presentando loro la storia del MLO, la sua costituzione, lo Statuto, il Regolamento e le linee di azione fino al 2016.

Nella visita fatta ad una scuola Anglicana con 450 alunni, il gruppo ha presentato i valori evangelici e carismatici e umani sotto forma di rappresentazione teatrale. In una cultura maschilista, dove i lavori più pesanti vengono svolti dalla donna, è stato bello costatare che il MLO cerca di lavorare sul tema dell’uguaglianza tra uomo e donna.

Come prospettive di futuro si sta pensando di costituire altri gruppi del MLO nei villaggi in cui le suore sono presenti. A Nairobi sono presenti anche i Figli della Divina Provvidenza, vediamo cos’è possibile realizzare assieme.

Il 29 marzo, Sr. M. Bernadeth si è recata presso la comunità “N. S. d'Africa” di Meru dove ha guidato un incontro con le suore della comunità (Missionarie e Sacramentine). L'occasione ha permesso di sottolineare l’importanza dell’Assemblea che l’Istituto realizzerà nel 2014.

Il 31 si è recata presso la comunità “S. S. dell’Incarnazione” a Laare, dove, nelle visite realizzate alle diverse realtà, ha potuto assistere al lavoro che le suore svolgono tra la popolazione bisognosa.

Rientrata a Nairobi, il 2 aprile si è tenuta una breve visita al Centro “Bambini del Meriggio”, gestito dall’AINA. I giorni successivi sono stati dedicati a un incontro con le Superiore e il consiglio della Vice delegazione per presentare il materiale delle Assemblee locali e provinciali/regionali.

Il viaggio in kenya si è concluso con un incontro con le Novizie e le Postulanti, svoltosi il giorno 4.

Le giornate sono state cariche di reciprocità e fraternità.

Per tutto ringraziamo il Signore, la Madonna e San Luigi Orione che ci accompagnano sempre.

Pubblicato in 2014
Pagina 1 di 3

L'utilizzo dei cookie concorre al buon funzionamento di questo sito e favorisce il miglioramento dei servizi offerti all'utente. L'accesso ai contenuti del sito e l'utilizzo dei servizi implica accettazione dell'utilizzo dei cookie.