Giovedì, 17 Ottobre 2019 07:59

Missione popolare a Candela

Vota questo articolo
(0 Voti)

Dall’11 al 13 ottobre, nella parrocchia di Candela (Foggia), è stata organizzata dal Parroco Padre Michele e dai parrocchiani, la “Peregrinatio Marie” in occasione del mese missionario straordinario voluto da Papa Francesco.

In questa missione la Vergine Incoronata situata presso il Santuario di Foggia, tanto venerata ed amata dal popolo foggiano, è stata la protagonista di questi giorni benedetti e di grazia.

I nostri confratelli don Ugo Rega (Rettore del Santuario), don Leonardo Verrilli e don Gabriel della Romania, assieme a Suor  Maria Chiara Pilota delle Piccole Suore Missionarie della Carità e Suor Maria Grazia Scaramuzza delle Suore Sacramentine non vedenti, hanno animato questi giorni intensi di preghiera e di incontro con i parrocchiani. 

Nel tardo pomeriggio di venerdì 11, la Regina Incoronata è stata portata a Candela, e accolta con il suono delle campane a festa,  con canti, applausi e perfino con i fuochi d'artificio. La breve processione e il canto delle litanie hanno accompagnato la Vergine nella chiesa principale del paese, e con la benedizione del Vescovo Mons. Luigi Renna  è iniziata ufficialmente la Peregrinazio Marie.

La serata è proseguita con la solenne Celebrazione Eucaristica presieduta da don Leonardo Verrilli e la veglia di preghiera.

Il giorno seguente è stato piuttosto  intenso, dopo la celebrazione delle lodi mattutine, i sacerdoti si sono resi disponibili per  le confessioni, mentre noi, accompagnate dai ministri straordinari dell’Eucaristia, abbiamo visitato gli infermi. Durante questa esperienza abbiamo toccato con mano   le diverse forme di povertà di persone costrette a vivere in case molto strette e scomode, nella miseria più assoluta, anziani affidati alle cure della badante e impossibilitati a muoversi per problemi di deambulazione o altri motivi dovuti alla salute precaria; è stato donato l’olio della consolazione e  portato il messaggio di speranza e di fede anche e soprattutto con il gesto dell’unzione che è un sacramentale potente di grazia che dà forza nel dolore.

Nel pomeriggio sono stati convocati i bambini e i ragazzi del catechismo ed è stata loro spiegata, da don Leonardo, la storia della Regina Incoronata allo scopo di far crescere, nel cuore dei più piccoli, l’amore e la devozione alla Madre di Dio e rivolgersi a Lei come suoi veri figli. 

Un momento significativo e di grande emozione è stato quello di ungere sulla fronte con l’olio ogni bambino e ragazzo affinché    potessero riscoprire il Sacramento del Battesimo che li ha resi figli di Dio.

Dopo la preghiera del Santo Rosario e la Santa Messa, la corale parrocchiale ha eseguito vari canti mariani accompagnati con il suono dell’organo, trombe e clarinetto, insomma abbiamo assaporato un pezzo di cielo nell’ascoltare questi canti alternati da brevi meditazioni;  veramente questo concerto è stato preparato ed organizzato con tanta cura, professionalità e serietà. 

Un evento significativo è stato anche il Battesimo della piccola Anna Benedetta avvenuto nella celebrazione eucaristica delle ore 11.00. 

La missione si è conclusa con la santa Messa delle ore 19.00 e mentre i portantini si accingevano a trasportare la statua della Vergine nel piazzale della chiesa, le campane suonavano a festa e i meravigliosi colori dei fuochi davano il saluto  alla Regina Incoronata prossima al rientro nel santuario di Foggia. I sacerdoti, attraverso le varie omelie, hanno  annunciato la Parola del Vangelo dettata dalla liturgia del giorno e invitato il popolo di Dio ad accrescere la devozione alla Vergine che Lei è la strada diritta che porta a Gesù.

In questi giorni siamo stati accolti  dagli abitanti di Candela con  affetto caloroso, tanto che erano dispiaciuti della nostra partenza  e in questi giorni hanno avuto molte attenzioni nei nostri riguardi.

Auspichiamo che la presenza di Maria a Candela abbia acceso nel cuore degli abitanti, la luce  dell’Amore di Dio  e la  gioia di aver incontrato un Padre che non abbandona ed accoglie tutti a braccia aperte.

(Suor M. Grazia)

 

 

  

Letto 201 volte Ultima modifica il Venerdì, 18 Ottobre 2019 07:34

Lascia un commento

Assicurati di aver digitato tutte le informazioni richieste, evidenziate da un asterisco (*). Non è consentito codice HTML.

L'utilizzo dei cookie concorre al buon funzionamento di questo sito e favorisce il miglioramento dei servizi offerti all'utente. L'accesso ai contenuti del sito e l'utilizzo dei servizi implica accettazione dell'utilizzo dei cookie.