Martedì, 17 Dicembre 2019 09:14

Settimana Vocazionale

Vota questo articolo
(1 Vota)

Da martedì 10 dicembre a domenica 15, si è svolta la ormai tradizionale settimana vocazionale a Fano, Bellocchi e Torrette. L’equipe formata da don Luca I., don Roberto L., Sr M. Luisa, Sr M. Paola e la novizia Viviane ha avuto il piacere di incontrare tanti ragazzi dell’istituto tecnico e professionale don Gentili e tanti giovani delle parrocchie vicine.

Questa settimana era stata inserita nella programmazione della scuola don Gentili, come “Ritiri di Avvento” in questo periodo di attesa, ormai con la venuta di Gesù alle porte. Abbiamo avuto il supporto anche del Direttore don Rosario Belli, del preside Roberto Giorgi e della vice preside Elisabetta. Il tema degli incontri era centrato sul “tempo” che sembra sia diventato così raro e difficile da gestire, per i tanti impegni che ognuno di noi ha. Ma questi giorni di riflessione sono serviti anche a cercare di dare il giusto peso e la giusta priorità al tempo delle scelte. In un mondo dove non si ha più la capacità, la voglia, la pazienza di aspettare nulla, il nostro augurio è di avere il coraggio di porsi degli obiettivi più gratificanti e per far questo, attendere e comprendere i segni che il Signore Gesù a distanza di anni continua ancora oggi a inviarci.

In questa settimana ricca di impegni abbiamo anche partecipato alle “Sentinelle del mattino”, dove i ragazzi della scuola hanno partecipato alla messa e poi alla colazione tutti insieme.

Come invitata speciale ha partecipato con noi Lia Sirna dell’ISO (Istituto Secolare Orionino), che ha tenuto l’incontro formativo con il personale del Don Gentili.

Il tutto è stato armonizzato con incontri extra in oratorio; la santa Messa a Casa Serena come consuetudine settimanale, dove le ragazze aspettano e accolgono con gioia i loro amici sacerdoti. La settimana non poteva non concludersi con una serata in pizzeria, che ha visto coinvolti anche altri giovani e la domenica mattina con la celebrazione della Santa messa nelle varie chiese che ci hanno ospitato.  Un grazie a tutti per l’organizzazione, per l’accoglienza e per la gioia con la quale abbiamo potuto trascorrere questi giorni insieme e che ci fanno crescere sempre più come famiglia carismatica.  

Concludo con un suggerimento che San Luigi Orione fa sui giovani: ” Vi raccomando le anime dei giovani. Curatene lo spirito, coltivate la loro mente, educate il loro cuore! Sono essi il sole o la tempesta del domani”.

Sr. M. Paola Sozzo

Letto 189 volte Ultima modifica il Martedì, 17 Dicembre 2019 10:01

Lascia un commento

Assicurati di aver digitato tutte le informazioni richieste, evidenziate da un asterisco (*). Non è consentito codice HTML.

L'utilizzo dei cookie concorre al buon funzionamento di questo sito e favorisce il miglioramento dei servizi offerti all'utente. L'accesso ai contenuti del sito e l'utilizzo dei servizi implica accettazione dell'utilizzo dei cookie.