Il primo giorno della Visita Canonica alla Vice Delegazione “Madre della Speranza” è iniziato con la Santa Messa nella Parrocchia “Notre Dame di Anyama”.  

Pubblicato in 2019

Suor M. Julia Alvarez ha accompagnato un gruppo di giovani nel carcere femminile di S. Juan Bautista per un'esperienza di incontro e condivisione.

Leggi tutto

Pubblicato in 2019
Giovedì, 05 Settembre 2019 10:08

Suor M. Lina è tornata alla Casa del Padre

E' deceduta oggi a Casa Madre (Tortona) la cara Consorella Suor M. Lina Tassone

Pubblicato in 2019

Dal 26 al 28 Luglio, un gruppo di Piccole Suore Missionarie della Carità e di laici ha vissuto una bella esperienza di missione nel villaggio di Gnatroa (Diocesi di Gagnoa).

Pubblicato in 2019

 

Ieri 29 giugno, in una cornice tutta particolare, come può essere la solennità dei santi Pietro e Paolo, la festa del Papa e il 104° compleanno di fondazione delle PSMC, a Casa Madre, durante la celebrazione presieduta da don Renzo Vanoi, direttore del Santuario della Madonna della Guardia, si fa memoria di una storia abitata dalla creatività dello Spirito che continua a suscitare novità e stupore.

Insieme a san Luigi Orione, oggi ricordiamo anche la Madre Valdettaro, fondatrice delle Suore di Santa Teresa di Gesù Bambino, perché tre “figlie” spirituali faranno il loro “ingresso” fra le Piccole Suore Missionarie della Carità.

Le parole della Madre Maria Mabel Spagnuolo, superiora generale, ben sintetizzano l’azione di Dio assecondata dai giovani Luigi Orione e Giuseppina Valdettaro nei primi anni della fondazione, entrambi innamorati di Dio e desiderosi di annunciare il Vangelo della carità ai poveri più poveri.

I punti di “contatto” fra san Luigi Orione e la marchesina Valdettaro sono innumerevoli e arrivano fino a noi attraverso tre sorelle che chiedono di essere accolte nella nostra famiglia religiosa.

 Sr. Assunta, sr. Agnese e sr. Rosa, dopo aver raggiunto processionalmente la Cappellina della Casa delle 400 lire, insieme a tante consorelle e amici accolte dalla madre M. Mabel sottoscrivono il loro “ingresso” fra le Piccole Suore Missionarie della Carità.

E’ sempre bello festeggiare insieme la vita e la fecondità nello Spirito che non conosce età!

Qui tutte siamo nate e qui tutte chiamate a rinnovare il nostro “si”, con la premura e la tenerezza di Maria Santissima: Caritas Christi urget nos e Ave Maria e Avanti!

 

 

 

Pubblicato in 2019
Martedì, 30 Luglio 2013 11:06

PSMC: ricordo dei Primi Voti Canonici

30 luglio

 

 

pagina con la formula dei primi voti scritta da don orioneI Primi Voti Canonici vennero emessi dalle Piccole Suore Missionarie della Carità il 29 luglio del 1927, alcuni anni dopo la loro fondazione avvenuta nel giugno del 1915. Fino ad allora solo le suore che si trovavano in punto di morte, pronunciavano i Voti.

Essi furono emessi al termine degli annuali Esercizi Spirituali. Li pronunciarono, con la nuova Superiora Generale (Madre M. Pazienza), che ricevette pure l’abito religioso, altre tre Suore: Suor Maria Croce Manente, Suor Maria della Guardia Chiricosta e Suor Maria Vincenza Burlando, che poi divenne Sacramentina e prese nome Suor Maria Giovanna della Madre di Dio.

La Congregazione femminile faceva quel giorno un grande passo nella sua stabilizzazione canonica.

Di seguito proponiamo la formula scritta da Don Orione per i Voti di Madre M. Pazienza, al secolo Sebastiana Assunta Tersigni prima Superiora Generale.

Nel Nome della SS. Trinità Padre, Figlio e Spirito Santa, io Sebastiana Assunta Tersigni mi metto alla presenza di Dio e nelle mani di Maria Vergine Immacolata e di Voi Sacerdote Orione Luigi mio Superiore e faccio Voto di povertà, di castità e di obbedienza per un anno secondo le Regole e Costituzioni della Piccola Opera della Divina Provvidenza e delle Suore Missionarie della Carità”.

Alleghiamo il brano del diario della Casa Madre dove viene descritto evento e nella galleria delle foto una lettera di ringraziamento a Don Orione da parte delle prime professe.

 

pdf  Diario dei Primi Voti Canonici delle PSMC (837.1 kB)
Pubblicato in 2013

30 luglio

 

anteprima1_3007013Dalle PSMC della comunità di Fairview a Manila, ci è giunta la notizia che lo scorso 23 luglio il quartiere di Upper Nawasa, vicino alla comunita delle suore, è stato colpito da piogge torrenziali che hanno causato un’inondazione, (in questo periodo nelle Filippine è il periodo delle piogge).

Il Centro “San Luigi Orione” scelto nella Diocesi e nella Parrocchia come centro di evacuazione in caso di emergenze, è stato subito affollato dalla gente accorsa per cercare aiuto. In tutto sono arrivate 304 persone che sono state accolte al Centro dal pomeriggio del 23, fino al giorno seguente quando hanno potuto fare ritorno nelle loro case una volta cessata l’emergenza. Molti hanno perso le poche cose che possedevano: vestiti, alimenti, mobili.... Le suore hanno cercato di garantire il necessario come: coperte, latte caldo, vestiti... chiedendo anche tra i vicini della comunità. Anche la Commissione Parrocchiale incaricata delle emergenze è intervenuta portando generi di prima necessità. Alcuni volontari hanno aiutato cercando soprattutto di intrattenere i bambini piccoli.

Le suore hanno ringraziato tutti coloro che hanno fornito il loro aiuto, molti dei quali colpiti anch’essi dall’inondazione, dimostrando generosità e solidarietà nel momento del bisogno.

Pubblicato in 2013
Venerdì, 07 Giugno 2013 07:06

Festa del Sacro Cuore di Gesù

7 giugno

 

Immagine del Sacro CuoreConsacrate al Sacro Cuore di Gesù tutte voi stesse, la vostra mente, il vostro cuore, l’anima vostra, tutta la vostra vita: quanto avete di più caro, i vostri piaceri, i vostri dolori, anche i vostri peccati” (Don Orione)

 

Ricorre oggi la Festa del Sacro Cuore di Gesù al quale Don Orione consacrò il nascente Istituto delle Piccole Suore Missionarie della Carità il 29 giugno 1915. Questa festa è molto cara alle PSMC, in particolar modo in questo periodo in cui la Congregazione sta vivendo il cammino di preparazione al Centenario di Fondazione che verrà celebrato nel 2015.

Leggiamo le parole di Don Orione e alcune testimonianze dell’inizio della Congregazione la cui storia egli volle unire in un profondo legame con il Cuore di Gesù.

pdf  Per approfondire (337.8 kB)

Pubblicato in 2013

30 maggio

 

foto di gruppo di suor carol con le suore nel costume tradizionale filippinoA Quezon City (Manila) la comunità delle PSMC “Mother of Wisdom” collabora con il Parroco della Parrocchia Santissima Trinità della Diocesi di Novaliche che ha affidato alle suore la piccola Cappella di FloraVista situata vicino alla loro casa. Domenica 26 maggio è stata celebrata la festa Patronale della Parrocchia e Sr. M. Anselma, Sr. M. Rosa e l’aspirante Jessica Clavillas, insieme alla comunità della Cappella, hanno partecipato alla presentazione di una danza tradizionale del sud delle Filippine chiamata ITIK ITIK.  

Dopo quasi 1 mese di “pratica”, sono riuscite a danzare insieme ai filippini, in onore della Trinità! Sr. M. Rosa ha commentato questa bella festa dicendo: “Il missionario, come diceva Don Orione, dovrebbe farsi filippino con i filippini...e amandoli e entrando nella loro vita, portarli a Dio! Ci aiuti la Santa Madonna ad incarnare la cultura di questo Paese per avvicinare tutti all’amore di Dio”.

Pubblicato in 2013

27 maggio

 

Mons. Lazzaris con la comunità della Casa generale delle PSMCMons. Enemésio Lazzaris Vescovo di Balsas/Ma (Brasile), sabato 25 maggio di passaggio a Roma, si è recato presso la Casa generale delle PSMC per un saluto e per condividere il pranzo con la comunità. È stato un bel momento di agape fraterna ed un vero piacere per tutte le suore, poter ricevere la sua visita ed accogliere in un clima di gioia e di affetto fraterno Mons. Lazzaris che ha mantenuto, nel corso del tempo, uno stretto e profondo legame con tutta la Famiglia orionina. Dopo il pranzo Mons. Enemésio ha salutato le suore per recarsi alla Curia generale dei FDP, rientrerà in Brasile oggi 27 maggio.

Pubblicato in 2013

L'utilizzo dei cookie concorre al buon funzionamento di questo sito e favorisce il miglioramento dei servizi offerti all'utente. L'accesso ai contenuti del sito e l'utilizzo dei servizi implica accettazione dell'utilizzo dei cookie.